sabato 16 Gennaio 2021 Gigi Proietti,muore nel giorno del suo compleanno. L’attore romano fu più volte protagonista a Benevento Città Spettacolo. | infosannionews.it sabato 16 Gennaio 2021
Smooth Slider
Lucio Lonardo : ” Scarsa informazione all’utenza sui vaccini”

Lucio Lonardo : Scarsa informazione all'utenza sui vaccini

Scrive Lucio Lonardo : "VACCINO AUDACES JUVAT! Con questo aforisma, ...

Movimento Nazionale Rete dei Patrioti. Manno : I nostri ragazzi hanno bisogno dello sport!

Ivano Manno contro le chiusure ad oltranza.Il protrarsi delle restrizioni ...

Benevento Libera chiede le dimissioni dell’Assessore Serluca  per grave violazione di Legge. Chiesta anche Commissione d’Inchiesta.

Benevento Libera chiede le dimissioni dell'Assessore Serluca per grave violazione di Legge. Chiesta anche Commissione d'Inchiesta.

L’Associazione “Benevento Libera” denuncia ai cittadini di Benevento la grave ...

Lavori Discarica stamane Di Maria in sopralluogo a Sant'Arcangelo Trimonte

Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento, con il ...

Asl, oggi 23 positivi su 275 tamponi

L'Asl di Benevento comunica che dai 275 tamponi effettuati oggi ...

Gigi Proietti,muore nel giorno del suo compleanno. L’attore romano fu più volte protagonista a Benevento Città Spettacolo.

02/11/2020
By

Oggi 2 Novembre il giorno del suo compleanno, il celebre attore Gigi Proietti ci lascia dopo aver compiuto ottant’anni, molti dei quali spesi a regalare ironia.Proietti era ricoverato da 15 giorni per problemi cardiaci nella clinica Villa Margherita e intorno alle 5.30 di ieri sera però le sue condizioni si erano aggravate. Accanto a lui, la moglie Sagitta Alter e le due figlie, Susanna e Carlotta.

Gigi Proietti non è stato volto noto solo di cinema e teatro, ma anche della televisione.

Roma piange uno dei suoi artisti più amati e a lei più legati, in tutti gli anni della sua carriera, Proietti non ha mai smesso di celebrare la capitale, di cantarla, dedicargli poesie, monologhi e personaggi.

A Benevento, Proietti, aveva recitato diverse volte ed  una sua firma, fu essenziale per permettere a “Benevento Città Spettacolo” di proseguire il suo percorso. Si perchè il maestro di teatro, attore e regista Gigi Proietti, salvò lo storico festival beneventano in un cambio di amministrazione e fu Proietti a sottoscrivere il cartellone per permettere l’ammissione del progetto ai fondi che lo avrebbero finanziato.

Nel 1997 aveva portato alla 18esima edizione di “Benevento Citta Spettacolo”, diretto da Maurizio Costanzo ”Le regioni degli altri” per raccontare l’Italia e le sue diversità tra comunità e dialetti.

Al  Teatro Romano, aveva portato il suo Inferno dantesco nel 2006, quando disegnò nella più bella arena cittadina i peccatori carnali del canto V. Tra sorrisi e ricordi il suo teatro era magia…