lunedì 23 Novembre 2020 Ospedali, Maglione: “Richiesta Mastella è solo propaganda, occorre atto amministrativo” | infosannionews.it lunedì 23 Novembre 2020
Smooth Slider

Dal 25 Novembre scuole dell'infanzia e prime classi elementari saranno in presenza

Le attività in presenza per la scuola dell’infanzia e per ...

Sant’Agata de’ Goti. Valentino: “L’Ordinanza sindacale non contempla quanto previsto dalla Regione”

Sant'Agata de' Goti. Valentino: L'Ordinanza sindacale non contempla quanto previsto dalla Regione

In riferimento  alla ordinanza Sindacale n. 209/2020 del 19.11.2020 ad ...

Bonea. Il Piano di Protezione civile arriva in Consiglio comunale

Bonea. Il Piano di Protezione civile arriva in Consiglio comunale

Bonea ha un suo Piano di Protezione civile. Lo rende ...

Pago Veiano. Scuola dell’Infanzia: tutti d’accordo per la riapertura

Pago Veiano. Scuola dell’Infanzia: tutti d’accordo per la riapertura

Le lezioni dal lunedì al venerdì: dalle 9,15 alle 14,15. ...

Pietrelcina. Potenziamento del turismo religioso: pronti 1.389.914,23 per tre interventi

Pietrelcina. Potenziamento del turismo religioso: pronti 1.389.914,23 per tre interventi

Una fiumana di euro dalla regione campania ai frati cappuccini ...

Rione ferrovia,fiamme in un appartamento ferito un 24enne

Un giovane è rimasto ferito  in seguito ad un'incendio divampato ...

Ospedali, Maglione: “Richiesta Mastella è solo propaganda, occorre atto amministrativo”

31/10/2020
By

Il Sindaco di Benevento chiede la riattivazione degli ospedali di Sant’Agata e di Cerreto Sannita, con una modalità che ci lascia perplessi. Invece di sottoscrivere documenti politici che non hanno nessuna valenza amministrativa, Mastella dovrebbe esercitare il proprio ruolo da presidente della Conferenza dei Sindaci, convocando l’assise, e redigendo un atto formale di richiesta di attivazione dei presidi ospedalieri da inviare al presidente della Regione, con l’avallo di tutti gli amministratori della provincia, e non solo quelli compiacenti verso il suo partito. Dispiace vedere che tra i firmatari della richiesta che – ripetiamo non ha alcun valore amministrativo – ci sia anche quella del presidente della Provincia, Antonio Di Maria, che in virtù del ruolo istituzionale che ricopre, dovrebbe invece sollecitare Mastella a convocare l’organismo istituzionalmente deputato ad agire in questioni di interesse provinciale, cioè la conferenza dei sindaci. Da chi, come Mastella, si vanta spesso di essere politico di lungo corso, ci si aspetterebbe maggiore concretezza e non la solita improvvisata e inconcludente propaganda politica.

Tags: