lunedì 10 Maggio 2021 Covid 19. A Cervinia si aprono le piste, subito più di 2000 persone. Lo sdegno sui social | infosannionews.it lunedì 10 Maggio 2021
Smooth Slider
Asl Benevento. Oggi processati 176 tamponi : 52 i positivi

Asl Benevento. Oggi processati 176 tamponi : 52 i positivi

Dal bollettino dell'ASL di Benevento si evince che oggi sono ...

“Premio Campania Europa 2021”, stamattina la premiazioni di due studentesse del sannio

«Stamattina nell'Aula consiliare “Giancarlo Siani” del Consiglio regionale della Campania ...

Giovedi 13 Maggio all'Arcos Mostra di Arturo Pagano

Giovedì 13 maggio alle ore 11,00, presso la Sezione Arte ...

Martedì pomeriggio 11 Maggio chiusi gli uffici e i musei della Provincia di Benevento

Martedì pomeriggio 11 Maggio chiusi gli uffici e i musei della Provincia di Benevento

A causa della programmata interruzione dell’ 11 maggio 2021 del ...

Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime. L’avv. Mariacarmela Fucci referente per Benevento e Provincia

Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime. L'avv. Mariacarmela Fucci referente per Benevento e Provincia

È di oggi la nomina dell’Avv. Mariacarmela FUCCI, coordinatore provinciale ...

Calcio: Interrogazione della Sen. Lonardo al Presidente del Consiglio Draghi.

Calcio: Interrogazione della Sen. Lonardo al Presidente del Consiglio Draghi.

Interrogazione orale con carattere d'urgenza (ai sensi dell'articolo 151 del ...

Covid 19. A Cervinia si aprono le piste, subito più di 2000 persone. Lo sdegno sui social

25/10/2020
By

Il popolo dei social insorge dopo aver visto le foto delle persone in fila, senza distanziamento, per staccare il biglietto e accedere alle piste innevate di Cervinia che ha aperto la stagione turistica.

Foto tgcom24

Nel mentre si discute di Lockdown con tante imprese e famiglie a rischio, in Valle d’Aosta si pensa al divertimento senza alcuna precauzione. I primi commenti sui social sono stati : “Da denuncia”, “E poi chiudono le scuole”, “Distanziamento sociale? Ma di cosa stiamo parlando”.

Le code sono legate anche al fatto che – fa sapere la società che gestisce l’impianto- nel primo giorno “molti appassionati dovevano acquistare” la carta magnetica. Inoltre a supporto della gestione della fila c’è stata “la collaborazione delle forze dell’ordine”.

Ma la polemica riguarda anche la situazione interna alle cabine delle funivie, dove si viaggia a piena capacità.

Tags: