domenica 9 Maggio 2021 Accademia Volley. Completato anche il reparto dei liberi | infosannionews.it domenica 9 Maggio 2021
Smooth Slider
Fernando Errico : ” L’episodio di oggi al Vigorito non può finire così !”

Fernando Errico : L'episodio di oggi al Vigorito non può finire così !

Errico: “Sottoscrivo ogni parola del Presidente Vigorito” “È davvero vergognoso ...

Serie A, Lonardo: presenterò interrogazione su presenza arbitro Mazzoleni a Napoli e Benevento

Serie A, Lonardo: presenterò interrogazione su presenza arbitro Mazzoleni a Napoli e Benevento

“Presenterò, domani, una interrogazione parlamentare al Presidente del Consiglio, Mario ...

Il commento di Clemente Mastella su l’arbitro Mazzoleni

Il commento di Clemente Mastella su l'arbitro Mazzoleni

"A pensar male si fa peccato ma assai spesso si ...

Anche Luigi Barone prende posizione sull’arbitro Mazzoleni e chiede che si apra un’inchiesta.

Anche Luigi Barone prende posizione sull'arbitro Mazzoleni e chiede che si apra un'inchiesta.

“Ritengo che sulla partita di oggi tra Benevento e Cagliari ...

Pietrelcina. Sagra del carciofo: salta la quarantatreesima edizione del prelibato prodotto

Nell’aula consiliare il 10 maggio alle 17,30 attesa per il ...

Asl. Processati 634 tamponi dai quali emergono 42 positività.

Asl. Processati 634 tamponi dai quali emergono 42 positività.

E' quanto si evince dal bollettino Asl che informa anche ...

Accademia Volley. Completato anche il reparto dei liberi

22/10/2020
By

Completato anche l’ultimo reparto della squadra che prenderà parte al prossimo campionato di Serie C.

Francesca Cona e Sara Tufo saranno infatti i liberi dell’Accademia Volley anche per stagione 2020/21.

Classe 1997 e veterana giallorossa, Francesca è sicuramente una delle più anziane del gruppo in quanto a presenze, visto che la prossima sarà la sua undicesima stagione con l’Accademia, numeri che la rendono anche una delle atlete giallorosse con il maggior numero di presenze di sempre. Tuttavia, come anche per le sue compagne, il pensiero sulla prossima stagione è inesorabilmente condizionato dall’emergenza Covid che stiamo purtroppo ancora vivendo: “La prossima stagione sará probabilmente la più difficile vissuta finora in quanto dovremo far fronte non sono alle difficoltà solite che ci si trova ad affrontare nel corso di un campionato ma dovremo gestire molto bene anche la questione dell’emergenza covid. Inoltre dobbiamo ancora capire quale sarà la nostra casa e per ora dobbiamo essere anche brave ad adeguarci ad ogni cambiamento richiesto. La passata stagione ci ha lasciato l’amaro in bocca e la costante paura di essere fermati nuovamente ci stimolano a dare il massimo innanzitutto per riscattarci innanzitutto e poi per sfruttare ogni momento che ci viene concesso per poterci allenare. La squadra può far bene, siamo un bel gruppo e stiamo bene insieme, quindi sono sicura che potremo fare molto bene”.

Nuova stagione in giallorosso anche per Sara Tufo, classe 1994, cresciuta pallavolisticamente all’Accademia e che si prepara a vivere il nuovo campionato con una consapevolezza e un approccio tutti nuovi rispetto al passato, alla luce di quanto accaduto negli ultimi mesi sia in campo che fuori dal campo: “Mai come quest’anno abbiamo capito come tutto ci può essere tolto in un niente, che questo ci spinga a venire in palestra con il sorriso e con la voglia di allenarci. In questa situazione bisogna avere tanta pazienza, ne dovremmo avere molta anche per il prossimo campionato che fa fatica a ripartire. Fare allenamento con tutte queste regole e accortezze è una cosa completamente nuova, ma la passione che ci spinge a continuare è più forte e quindi noi ce la mettiamo tutta. Non si molla mai, in campo e nella vita”.

Sistemato il roster, adesso l’Accademia si prepara a vivere questo ultimo mese di avvicinamento al prossimo campionato che partirà, salvo inattese disposizioni federali o governative, il prossimo 21 Novembre. Nelle prossime settimane verranno varati anche i calendari e i giorni della Serie C e, pertanto, conosceremo gli avversari dell’Accademia nella rincorsa alla B2.

Tags: