lunedì 23 Novembre 2020 Rispetto misure anticovid.Tocco Caudio: Festa con oltre 50 persone.Sanzionati organizzatore e titolare | infosannionews.it lunedì 23 Novembre 2020
Smooth Slider

Dal 25 Novembre scuole dell'infanzia e prime classi elementari saranno in presenza

Le attività in presenza per la scuola dell’infanzia e per ...

Sant’Agata de’ Goti. Valentino: “L’Ordinanza sindacale non contempla quanto previsto dalla Regione”

Sant'Agata de' Goti. Valentino: L'Ordinanza sindacale non contempla quanto previsto dalla Regione

In riferimento  alla ordinanza Sindacale n. 209/2020 del 19.11.2020 ad ...

Bonea. Il Piano di Protezione civile arriva in Consiglio comunale

Bonea. Il Piano di Protezione civile arriva in Consiglio comunale

Bonea ha un suo Piano di Protezione civile. Lo rende ...

Pago Veiano. Scuola dell’Infanzia: tutti d’accordo per la riapertura

Pago Veiano. Scuola dell’Infanzia: tutti d’accordo per la riapertura

Le lezioni dal lunedì al venerdì: dalle 9,15 alle 14,15. ...

Pietrelcina. Potenziamento del turismo religioso: pronti 1.389.914,23 per tre interventi

Pietrelcina. Potenziamento del turismo religioso: pronti 1.389.914,23 per tre interventi

Una fiumana di euro dalla regione campania ai frati cappuccini ...

Rione ferrovia,fiamme in un appartamento ferito un 24enne

Un giovane è rimasto ferito  in seguito ad un'incendio divampato ...

Rispetto misure anticovid.Tocco Caudio: Festa con oltre 50 persone.Sanzionati organizzatore e titolare

19/10/2020
By

I Carabinieri della Stazione di Cautano (BN), a seguito di una segnalazione di un cittadino giunta al 112, sono intervenuti presso un ristorante in contrada Serra di Tocco Caudio, dove era stata segnalata una festa per una prima comunione, a cui partecipavano alcune decine di persone. In effetti, all’arrivo della prima pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione si è potuto constatare un fuggi fuggi generale di persone dalla sala di ricevimento, mentre con il supporto di altro personale della Stazione CC di Vitulano, i militari sono riusciti a contenere i circa 30 invitati rimasti alla riunione conviviale e, pertanto:

– al padre della bimba festeggiata, organizzatore dell’evento, è stato contestata l’infrazione amministrativa di aver organizzato una cena con la partecipazione di persone estranee al proprio nucleo familiare;

–    mentre il titolare del ristorante è stato sanzionato per aver consentito lo svolgimento di tale festa,

in violazione dell’ordinanza regionale n.79 del Presidente della Regione Campania, del 15 ottobre 2020 per il contenimento del contagio dal COVID-19.

Al ristoratore è stata notificata, inoltre, l’ordinanza provvisoria di chiusura per 5 giorni

Tags: