lunedì 1 Marzo 2021 Caso Morcone, Maglione: “Dimissioni non bastano, dica no al biodigestore”. | infosannionews.it lunedì 1 Marzo 2021
Smooth Slider
Verdicchio non ha diffamato la Cooperativa La Solidarietà. Lo sancisce l’archiviazione del procedimento nei suoi confronti

Verdicchio non ha diffamato la Cooperativa La Solidarietà. Lo sancisce l'archiviazione del procedimento nei suoi confronti

Il dirigente Alessandro Verdicchio dà notizia dell'avvenuta archiviazione del procedimento ...

Precisazione assessore Martignetti in merito alla nota diffusa dal direttivo CIDEC Sannio Irpinia

Precisazione assessore Martignetti in merito alla nota diffusa dal direttivo CIDEC Sannio Irpinia

“In merito alla nota diffusa dal direttivo CIDEC Sannio Irpinia, ...

Federazione Italiana Scherma: Rossana Pasquino eletta rappresentante degli atleti nel Consiglio Nazionale

La campionessa beneventana di scherma paralimpica Rossana Pasquino è stata ...

Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Dal bollettino Asl di oggi si evince che sono emersi ...

Due disattenzioni castigano il Benevento. Napoli 2 Benevento 0

Non una bella partita quella dei giallorossi ma i napoletani ...

Caso Morcone, Maglione: “Dimissioni non bastano, dica no al biodigestore”.

30/09/2020
By

Le dimissioni di Mario Morcone dalla presidenza della Greenenergy Holding sono un atto dovuto, ma non sufficiente. Essendo lui presidente di una società che ha presentato dei progetti al governo regionale, di cui Morcone ora è parte, era chiaro a tutti che il conflitto di interesse, almeno sul piano formale, dovesse essere risolto e anche grazie alla nostra denuncia ciò è avvenuto.

Risolto il problema formale resta quello sostanziale. Infatti, sarebbe opportuno che le richieste della società di cui l’attuale assessore è stato presidente – ricordiamo che ad oggi c’è solo una dichiarazione a mezzo stampa delle sue dimissioni – vengano congelate, almeno fino a quando Morcone rivestirà un ruolo apicale all’interno dell’amministrazione regionale.

Politicamente, inoltre, ci aspetteremmo che la contrarietà alla realizzazione del biodigestore a Ponte Valentino arrivasse anche dal neo assessore, preso atto che l’intera collettività sannita, istituzioni comprese, è contraria e che lui, in questo momento, rappresenta anche la provincia di Benevento nel governo regionale.

Spero che le scelte di quest’amministrazione regionale siano orientate a un’etica politica di impegno civico coerente con l’interesse espresso dalla collettività. Ci si augura, quindi, che a prevalere non sia, ancora una volta, quella del viandante.

Tags: ,