domenica 28 Febbraio 2021 Il prof. Iannace interviene sulla questione Anfiteatro Romano | infosannionews.it domenica 28 Febbraio 2021
Smooth Slider
Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore ai trasporti ...

San Pio. Oggi la “Giornata Mondiale delle Malattie Rare”

San Pio. Oggi la Giornata Mondiale delle Malattie Rare

A.O.R.N. “San Pio”: Rare Disease Day La pandemia da covid-19, ...

Benevento. Domani interruzione idrica in Via T. Bucciano

Domani mattina interruzione idrica per lavori di manutenzione straordinaria in ...

San Pio. Nessun decesso e nessun dimesso ma aumentano di ben 7 unità i ricoverati

San Pio. Nessun decesso e nessun dimesso ma aumentano di ben 7 unità i ricoverati

Dall'ospedale San Pio fanno sapere che non c'è stato nessun ...

Caporaso, sindaco di Telese su Covid alla Malgieri : “L’attenzione da parte nostra è altissima”

Caporaso, sindaco di Telese su Covid alla Malgieri : L’attenzione da parte nostra è altissima

Casi di positività alla Maugeri, la dichiarazione del sindaco di ...

Il prof. Iannace interviene sulla questione Anfiteatro Romano

24/08/2012
By

Nei giorni scorsi è apparso sugli organi di stampa un appello, a firma di Luigi La Monaca, per la tutela e la valorizzazione dell’anfiteatro romano di Benevento; monumento sconosciuto alla gran parte dei nostri concittadini. L’appello di Luigi La Monaca (che non conosco personalmente) è da condividere e da sostenere.

Infatti ho avuto la possibilità di essere relatore di una tesi di laurea che ha avuto come oggetto la ricostruzione virtuale dell’anfiteatro romano di Benevento. La studentessa che ha approfondito questo affascinante tema è la dott.ssa Clementina Saccomanno di Benevento, laureatasi lo scorso dicembre presso la Facoltà di Architettura “Luigi Vanvitelli” della Seconda Università di Napoli. Lo studio della dott.sa Saccomanno è partito analizzando le dimensioni dei setti degli scavi presenti in loco e con l’analogia con altri anfiteatri è stato realizzato un modello virtuale, utilizzato poi per la valutazione delle caratteristiche acustiche dello stesso. Pertanto si è stimata una dimensione del manufatto di lunghezza di 160 metri e larghezza di 130 metri, paragonabile con l’anfiteatro (arena) di Verona (150 metri x 120 metri), mentre l’anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, famoso per la rivolta di Spartacus e secondo solo al Colosseo, ha dimensioni: 170 metri x 140 metri. L’anfiteatro di Benevento era su piu’ livelli (ne abbiamo ipotizzato tre), costruito con archi multipli, la manifattura delle opere edilizie era ottima. Forse era l’edificio più grande e imponente della città. Stando a quanto racconta Tacito, anche Nerone nel 64 d.C. assistette agli spettacoli gladiatori a Benevento e ne rimase affascinato. Naturalmente tutto questo lavoro è stato possibile grazie all’aiuto e alla disponibilità della dott.sa Tomay e del geom. Marucci della Soprintendenza ai Beni Archeologici di Benevento, a cui va il mio ringraziamento. Le tavole e i disegni che si allegano cercano di dare un’idea delle dimensioni del manufatto, e naturalmente sono a disposizione di chiunque ne faccia richiesta.

Prof. ing. Gino Iannace

Facoltà di Architettura “Luigi Vanvitelli”

Seconda Università di Napoli

Print This Post Print This Post