sabato 31 Ottobre 2020 Un ottimo Benevento espugna il Ferraris di Genova. Sampdoria 2 – 3 Benevento | infosannionews.it sabato 31 Ottobre 2020
Smooth Slider
Ospedali, Maglione: “Richiesta Mastella è solo propaganda, occorre atto amministrativo”

Ospedali, Maglione: “Richiesta Mastella è solo propaganda, occorre atto amministrativo”

Il Sindaco di Benevento chiede la riattivazione degli ospedali di ...

Covid, Noi Campani: attivare immediatamente strutture di Sant’Agata de’ Goti e Cerreto Sannita

Covid, Noi Campani: attivare immediatamente strutture di Sant’Agata de’ Goti e Cerreto Sannita

"Per l'emergenza Covid bisogna attivare immediatamente le strutture di Sant'Agata ...

L’A.O.R.N. “San Pio” oggi ha processato  nr. 248 tamponi, dei ...

Sant’Agata de’ Goti. Pd : ” In consiglio comunale omicidio della sensibilità verso le fasce più deboli”

Sant'Agata de' Goti. Pd : In consiglio comunale omicidio della sensibilità verso le fasce più deboli

Nel consiglio comunale di venerdì sera, scrivono dal Pd,  abbiamo ...

La Ministra Bellanova alla Summer School CIVES

“Sperimentare nuove economie, nuove relazioni sociali, nuove istituzioni civili” devono ...

Un ottimo Benevento espugna il Ferraris di Genova. Sampdoria 2 – 3 Benevento

26/09/2020
By

Migliore esordio nella massima serie per il Benevento non poteva esserci. La squadra di Inzaghi è stata nettamente migliore dei blucerchiati pur andando sotto di due reti a zero nei primi 20 minuti per propri errori. Ma il merito dei giallorossi è stata la personalità espressa sul rettangolo di gioco, che li ha portati a giocare senza alcuna remora irritendo gli avversari e vincendo un match piùcche meritato.

Queste le formazioni in campo :

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Candreva, Verre, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Bonazzoli. ALL.: Ranieri

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Caldirola, Glik, Foulon; Ionita, Schiattarella, Dabo; Insigne, Caprari; Moncini. ALL.:. Inzaghi

ARBITRO: Dionisi de L’Aquila.

Esordio del Benevento in serie A sul campo della Sampdoria che presenta in campo anche il neo acquista Candreva prelevato dall’Inter. Tra i giallorossi fiducia a Dabo a centrocampo insieme a Schiattarella e Ionita mentre in avanti ancora fuori Lapadula. Sarà Moncini ad essere titolare con Caprari mentre Insigne vince la concorrenza con Sau. Subito in avanti la squadra di casa che al 3° manda al cross Candreva ed il Benevento mette in angolo.Risponde al 6° Dabo con un buon traversone ma Audero c’è.  Sul capovolgimento di fronte Glik interviene su un cross di Jankto mettendo fuori tempo Bonazzoli. All’8° però la Sampdoria passa. Montipò sbaglia l’appoggio a Glik, ne approfitta Bonazzoli che mette al centro e Quagliarella solo davanti la porta sguarnita infila in rete. Sampdoria 1 Benevento 0. Continua la Sampdoria a premere anche se il Benevento si muove bene in campo con Bonazzoli che al 17° ci prova da fuori ma Caldirola devia in angolo. Un minuto dopo raddoppiano i liguri. Cross con il contagiri di Candreva e Colley appostato in area di testa la mette dentro. Sampdoria 2 Benevento 0. Sembra subire il colpo la squadra ospite e Jankto prova con il suo sinistro ma  pretende troppo. Occasionissima per i giallorossi al 25° con Autero che fa un autentico miracolo deviando in tuffo un colpo di testa di Moncini su cross di Letizia. Al 29° break di Glik al limite della propria area. Il polacco se ne va in contropiede, chiede il triangolo ad Insigne e si presenta in area ma si allunga la palla e Tonelli in scivolata lo ferma con un tackle maschio. Restano entrambi a terra ma poi riprendono regolarmente la partita. Il primo cartellino giallo l’arbitro lo estrae al 32° per ammonire Augello per un fallo su Schiattarella. Il Benevento sta crescendo mentre la Sampdoria perde qualche colpo di troppo. E’ ancora Audero a dire no ai giallorossi intervenendo e mandando in angolo una botta da fuori di Dabo. Sugli sviluppi del corner Caldirola al centro dell’area interviene su una corta respinta ed infila, questa volta senza scampo, Audero. Sampdoria 2 Benevento 1. Prova la Sampdoria a rispondere al 37° con Jankto che rimette palla al centro per Bonazzoli ma l’attaccante è più avanti rispetto la palla e Schiattarella respinge. I giallorossi provano a recuperare il gol di svantaggio attaccando fino al 45° e poi nel minuto di recupero concesso ma il primo tempo si chiude senza ulteriori emozioni.

Ritornano in campo le squadre e subito al 47° una occasione per il Benevento. Colley allunga palla indietro al proprio portiere servendo invece Insigne che scappa via e appena dentro l’area fa partire un diagonale che esce di un soffio con Audero proteso in tuffo. Al 48° viene ammonito anche Tonelli per una brutta entrata su Moncini. Ancora i giallorossi  al 53° con un destro di Moncini che viene ribattuto da Colley davanti la sua porta. Cartellino giallo anche per Dabo per un fallo dubbio su Candreva che fa scena inducendo l’arbitro ad elevare la sanzione. Al 59° le prime sostituzioni: nella Samp escono Verre e Candreva ed entrano Thorsby e Depaoli; nel Benevento esce Dabo ed entra Improta. al 61° prova una sortita in avanti Binazzoli su break di Thorsby ma il suo tiro si infrange su Caldirola. Ancora una sostituzione tra i padroni di casa al 63° con Ramirez che prende il posto di Bonazzoli. Occasione per il Benevento al 70° . Cross dalla sinistra di Improta, palla rimessa in avanti che arriva a Moncini appostato sul vertice dell’area piccola ma la semirovesciata della punta sfiora il palo e va fuori. Due minuti dopo il Benevento pareggia. Angolo per i giallorossi sulla cui parabola entra di testa Caldirola che deposita in rete. Sampdoria 2 Benevento 2. Al 75° esce per crampi Caprari nei giallorossi  e fa il suo esordio Lapadula. Sei minuti dopo è la volta di Hetemaj ad entrare in campo al posto di Insigne e Tuia al posto di Foulon. Ci provano i padroni di casa all’82° con Jankto che prova la percussione in area ma Tuia mette fuori. All’83° non riesce la ripartenza al Benevento e Depaoli su cross di Ramirez tutto solo colpisce di testa ma Montipò para senza problemi. All’84° esce Quagliarella ed entra Gabbiadini che subito interviene di testa in area e la palla tocca il palo e va fuori. La Sampdoria prova a tornare in avanti ma all’88°  un’altra percussione di Improta sulla sinistra con palla al centro permette a Sau, che perde il tempo della battuta a rete di appoggiare indietro a Letizia che fa un gol strepitoso dai 20 metri. Sampdoria 2 Benevento 3. Si rituffa in avanti la Sampdoria e Ramirez si fa ammonire per un fallo su Improta. Si giunge così al 90° e l’arbitro concede 4 minuti di recupero durante i quali non succede nulla ed il Benevento espugna il Ferraris.

Tags: