venerdì 30 Ottobre 2020 Coletta M5S: «Manifesti elettorali abusivi, se a metterli è il sindaco non è reato» | infosannionews.it venerdì 30 Ottobre 2020
Smooth Slider
Benevento. Inviata alla Regione la richiesta di finanziamento per l’ex cementificio Ciotta

Benevento. Inviata alla Regione la richiesta di finanziamento per l’ex cementificio Ciotta

Ieri la consegna formale al Comune da parte dell’Agenzia dei ...

Benevento, Festa di Halloween. I divieti dell’ordinanza comunale

Benevento, Festa di Halloween. I divieti dell'ordinanza comunale

Varate le misure restrittive per la festa popolare di Halloween ...

Pesco Sannita.  Medico di famiglia contagiato scrive al Sindaco per informare i pazienti

Pesco Sannita. Medico di famiglia contagiato scrive al Sindaco per informare i pazienti

“Il dottore Meola Pietro nell’informarmi che è risultato positivo, mi ...

Gestione Rifiuti nel Sannio. Ruggiero(PD):”Sui Biodigestori non può continuare il silenzio dell’ATO”

Gestione Rifiuti nel Sannio. Ruggiero(PD):Sui Biodigestori non può continuare il silenzio dell’ATO

Intervento del Consigliere Provinciale del Partito Democratico Giuseppe Antonio Ruggiero ...

Al San Pio processati 200 tamponi.Nuovi 30 casi positivi al Covid

Al San Pio processati 200 tamponi.Nuovi 30 casi positivi al Covid

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data ...

Coletta M5S: «Manifesti elettorali abusivi, se a metterli è il sindaco non è reato»

17/09/2020
By

Due pesi e due misure. I cittadini che violano le norme vengono puniti, mentre invece se a violare quelle stesse norme sono gli amministratori stranamente tutto tace. E’ quello che sta avvenendo a San Giorgio del Sannio dove da qualche giorno sulle mura del comune campeggia un manifesto con un messaggio politico. E a rendersene autore è proprio il primo cittadino della comunità sangiorgese, Mario Pepe, che invece di occuparsi delle tante criticità del Comune che da quasi 5 anni amministra, invita esplicitamente i cittadini a votare per il NO al referendum e a sostenere il governatore uscente.

Ricordiamo al sindaco Pepe che esiste una normativa relativa alle affissioni elettorali, la cui violazione comporta delle sanzioni. Le Amministrazioni comunali sono tenute per legge, dal momento dell’assegnazione degli spazi per l’affissione dei manifesti elettorali, a provvedere alla defissione dei manifesti affissi fuori degli spazi autorizzati per ciascun partito politico o movimento, nonché a rimuovere ogni altra affissione abusiva o scritta ovunque effettuata. Tale normativa è tesa a garantire una distribuzione equa degli spazi dedicati alla propaganda politica. Da ciò si deduce che se si affigge un manifesto in uno spazio esterno a quelli appositamente individuati dal comune, si sta violando il principio di equità. Pertanto invitiamo il sindaco a rinsavire al più presto e a rispettare le regole, rimuovendo quei manifesti, a meno che non creda di essere al di sopra della legge.

Tags: