sabato 24 Ottobre 2020 Domenico Matera:”il PSR peggiore di sempre” | infosannionews.it sabato 24 Ottobre 2020
Smooth Slider
Covid, Comune e Asia annunciano sanificazione straordinaria delle strade

Covid, Comune e Asia annunciano sanificazione straordinaria delle strade

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, e l’amministratore unico dell’Asia, Donato Madaro, ...

Carmine Chiusolo neo Presidente della Commissione Albo Odontoiatri

Per i prossimi quattro anni (2021 – 2024) il dott. Carmine Chiusolo sarà  Presidente ...

Depuratore Benevento. La senatrice Lonardo rammenta alla Ricciardi il suo voto negativo in parlamento

Depuratore Benevento. La senatrice Lonardo rammenta alla Ricciardi il suo voto negativo in parlamento

“Complimenti alla senatrice Ricciardi! Meglio tardi che mai… improvvisamente si ...

Pago Veiano. Covid-19: contagiata un’intera famiglia

Pago Veiano. Covid-19: contagiata un’intera famiglia

Preoccupazione e impegno quotidiano del primo cittadino a favore della ...

“Inquinamento e mutamenti climatici: responsabilità palesi e nascoste”, il nuovo libro del prof. Michele Benvenuto

“Inquinamento e mutamenti climatici: responsabilità palesi e nascoste”, è il ...

Unifortunato. Insediato il tavolo di lavoro per l'Educazione Civica con le scuole

Si è insediato, con una prima riunione online, il Tavolo ...

Domenico Matera:”il PSR peggiore di sempre”

07/09/2020
By

“L’attività di confronto di questi giorni di campagna elettorale ci ha aiutato a recepire e comprendere meglio quali difficoltà i nostri concittadini, nostri conterranei, i nostri imprenditori vivono grazie all’inefficienza della politica e della macchina amministrativa.

Sentiamo tanti “racconti” che la gente ci fa ma, purtroppo, stiamo costatando che questi “racconti” rappresentano uno spaccato reale della nostra società e della nostra storia che se non avremmo la forza di cambiare lasceranno delle profonde cicatrici nelle nostre comunità.

La programmazione del PSR 2014-2020 posta in essere dalla Regione Campania, doveva essere una grande opportunità per i territori, soprattutto per le aree interne come la provincia di Benevento; ma la gestione infausta del PSR Campano è stata così inconcludente che nessuna delle cinque province della Regione può dirsi soddisfatta; certo ci sarà qualcuna che stara meno peggio di altre ma il risultato ottenuto con il PSR è stato veramente deludente.

Anzi in molti casi grazie a questo strumento molti agricoltori hanno assunto impegni economici (finanziarie, prestiti, mutui, ecc.) che non avrebbero assunto se qualcuno non gli avrebbe fatto promesse che non si sono realizzare. Allora ci raccontano che le misure che sono state osate ed usate politicamente per intercettare la benevolenza delle nostre campagne si chiamano con dei numeri: la 411 (la misura che permette di intervenire con degli investimenti in aziende già strutturate) e la 611-412 (la misura che prevede la nascita di nuove aziende agricole in favore di giovani agricoltori).

L’ultimo bando per le aziende agricole esistenti (misura 411) risale ad agosto 2017 e la sua chiusura è stata rimandata più volte con l’emissione di più proroghe. Ci raccontano che la politica più volte ha voluto questo dilazionamento della chiusura del bando perché doveva accontentare tutti ma già a quell’epoca era evidente che le risorse a disposizione non erano illimitate e si sarebbe fatto una montagna di lavoro inutile perché non vi erano a disposizione le risorse per tutti.

Pubblicazioni di graduatorie con una infinità di pratiche bocciate con delle motivazioni spesso inconsistenti; richieste infinite di riesame senza risultati concreti per le aziende esistenti.

Sulla Misura 611-412 (nuove aziende – giovani agricoltori) il meccanismo non cambia, anche perché i suonatori sono sempre gli stessi e la musica è ovviamente la stessa; qui l’aggravante è ancora peggiore perché si colpisce la nuova classe imprenditoriale, i nostri giovani. Grazie a questa gestione, oggi abbiamo in provincia di Benevento alcune centinaia di giovani agricoltori che si erano affacciati a questa possibilità lavorativa perché gli avevano fatto intendere che c’erano degli aiuti per sostenerli ed oggi si trovano imprenditori di debiti…

Il racconto che si fa di questo PSR Campano è che rappresenta il peggiore PSR della Storia, e che peggio di quello che è stato fatto non si poteva fare; purtroppo con grande amarezza questo non è un racconto che possiamo trovare nei libri di narrativa ma è la realtà di cosa è successo in Campania e specialmente in provincia di Benevento, grazie anche al forte indebolimento dalla rappresentanza politica regionale.

Cosa fare a questo punto? Noi siamo Sanniti e non possiamo stare alle mosse di quattro beceri mercenari; facciamo sentire la nostra voce nel migliore dei modi, iniziate a scrivere all’indirizzo: psrtrasparente@gmail.com; segnalando la vostra situazione e lasciando i vostri recapiti, proveremo a fare quello che gli altri non hanno fatto…”, conclude Matera.

Tags: