domenica 9 Agosto 2020 RitornAti in paradiso! Benevento 1 Juve Stabia 0 | infosannionews.it domenica 9 Agosto 2020
Smooth Slider
Elezioni regionali, Matera incontra i giovani

Elezioni regionali, Matera incontra i giovani

“Il Sannio non è un territorio a misura di giovani. ...

Raffaele Del Vecchio annuncia la sua candidatura: “A schiena dritta, con Vincenzo De Luca”

Raffaele Del Vecchio annuncia la sua candidatura: A schiena dritta, con Vincenzo De Luca

“A schiena dritta, con Vincenzo De Luca”, Raffaele Del Vecchio ...

Noi Campani. A Ceppaloni nominato segretario Geppino Russo e Presidente Angelamaria Barone

Noi Campani. A Ceppaloni nominato segretario Geppino Russo e Presidente Angelamaria Barone

Prosegue l’organizzazione territoriale di Noi Campani.Il segretario provinciale Molly Chiusolo ...

Benevento Calcio. Scuola Calcio Femminile 2020/21: Info Iscrizioni.

Il Benevento Calcio rinnova, anche per la stagione 2020/21, l’attività ...

Puglianello, Iannace ringrazia i vertici e annuncia la svolta nel Sannio

Puglianello, Iannace ringrazia i vertici e annuncia la svolta nel Sannio

"Ringrazio il Coordinatore regionale di Forza Italia, Sen. Domenico De ...

RitornAti in paradiso! Benevento 1 Juve Stabia 0

29/06/2020
By

Il Benevento batte le vespe pur giocando 70 minuti in dieci uomini e torna nella massima serie.

Era solo una formalità ma era fastidiosa perchè si veniva dal lungo stop della pandemia, perchè prima della ripresa ci avevano provato a scippare a questa squadra la serie A, perchè la voglia di chiudere subito la pratica era tanta da avere l’effetto contrario. Poi i calciatori hanno stretto i denti ed hanno chiuso il discorso con ben 7 giornate di anticipo.

Queste le formazioni in campo :

BENEVENTO (4-3-3): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Del Pinto; Insigne, Moncini, Improta. A disp.: Manfredini, Gori, Rillo, Kragl, Tello, Coda, Tuia, Basit, Gyamfi, Di Serio, Sau, Barba. All.: Inzaghi

JUVE STABIA (4-2-3-1): Provedel; Vitiello, Tonucci, Fazio, Mallamo; Calvano, Calò; Elia, Di Mariano, Canotto; Forte. A disp.: Russo, Allievi, Melara, Rossi, Di Gennaro, Bifulco, Izco, Addae, Troest, Mastalli, Mezavilla, Della Pietra. All.: Caserta

E’ la partita della promozione in serie A ed Inzaghi deve fare ancora a meno del play Nicolas Viola. Nell’undici di partenza ritorna Volta che aveva saltato il match di Empoli ma anche Del Pinto e Letizia. Squadre vogliose di mettersi in evidenza da subito ma bisogna aspettare ben 9 minuti prima di vedere una conclusione in porta. E’ di Improta che sbaglia a calciare mandando la sfera in fallo laterale. Vanno in contropiede gli ospiti sulla immediata rimessa e Canotto, giunto al limite, converge verso il centro e fa partire un destro a giro sul quale si allunga Montipò e devia la sfera. Al 12′  risponde Maggio con un cross tagliato sul quale ci arriva in spaccata Fazio e allontana. Al 17′ Letizia arriva sul fondo e scodella sul secondo palo per Hetemaj che anzicchè battere a rete rimette sul dischetto per Moncini che batte a rete ma Provedel ribatte. Non riesce ad intervenire bene Del Pinto che non inquadra la porta da due passi. Si scuote la Juve Stabia e al 19′ Calò serve Canotto che si allarga sulla sinistra in area ma batte sull’esterno. Primo ammonito della gara è Insigne per aver, secondo l’arbitro, fermato una ripartenza degli ospiti. Immediatamente dopo Marinelli mostra il rosso a Caldirola reo di aver detto qualcosa che l’arbitro non ha gradito. Subito Inzaghi manda in campo Tuia e richiama in panchina Del Pinto. Prova ad approfittarne la Juve Stabia al 33′ con Elia che crossa, Forte non ci arriva ma la palla rimbalza davanti a Montipò che ha uno scatto felino e devia in angolo. Al 40′ è ancora Forte a non impattare la palla su cross di Calò dal limite sinistro dell’area. Si giunge al 45′  e l’arbitro concede 2 minuti di recupero prima di mandare tutti negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0.

Ritornano in campo le squadre per i secondi 45 minuti con gli stessi uomini della prima frazione. Al 49′ Letizia sbaglia un  passaggio davanti la sua area di rigore e mette in azione Mallamo che viene atterrato da Volta. Cartellino giallo per il sannita e punizione per i gialloblu. Va sulla sfera lo specialista Calò che tira oltre i pali della porta del Benevento. Al 53′ ancora Mallamo prova dai 30 metri ma Montipò blocca in due tempi. Primo cambio nella Juve Stabia al  57′ con Bifulco che prende il posto di Mallamo. Al 61′ è proprio Bifulco servito da Elia a provare l’assist per un compagno ma la difesa manda in angolo. Sulla battuta dalla bandierina svetta Forte e la palla sorvola di poco la trasversale. Al 64′ cartellino giallo per Tonucci per una trattenuta su Improta. Al 68′ nella Juve Stabia escono Calvano e Di Mariano ed entrano Addae e Di Gennaro, un minuto dopo nel Benevento escono Insigne e Moncini ed entrano Sau e Tello. Al 71′ il Benevento va in vantaggio. Lancio in avanti di Schiattarella per Sau che brucia Fazio, aggancia la palla, fa sedere Provedel e la mette nell’angolo opposto.  Benevento 1 Juve Stabia 0. Provano gli ospiti a tornare subito in partita ma rimediano solo un ammonizione per Elia al 76′ per simulazione. Ancora sostituzioni: al 80′ esce Improta nei giallorossi ed entra Barba, nei gialloblu escono Canotto e Calò ed entrano Melara e Rossi. All’86’ è l’ex Melara che mette un cross insidioso in area ma Montipò para a terra. Un minuto dopo angolo per gli ospiti e Fazio di piatto ci prova ma il portiere giallorosso para. Al 90′ Tello mette una palla insidiosa in area ma Letizia apre troppo il tiro e manda fuori. L’arbitro concede 5 minuti di extra time durante il quale partono una serie di gavettoni in panchina per Pippo Inzaghi ed i festeggiamenti iniziano prima del fischio finale di Marinelli. Ma finisce sul risultato finale di Benevento 1 Juve Stabia 0 con i giallorossi che tornano in serie A.

Tags: