lunedì 26 Ottobre 2020 Benevento. Donna guida in stato di ebrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti | infosannionews.it lunedì 26 Ottobre 2020
Smooth Slider
Scuola dell’infanzia di Pago Veiano e Pietrelcina : chiusura dal 26 ottobre fino al 2 novembre 2020. Docente positiva

Scuola dell’infanzia di Pago Veiano e Pietrelcina : chiusura dal 26 ottobre fino al 2 novembre 2020. Docente positiva

Positiva una docente dell’Istituto Comprensivo “San Pio da Pietrelcina".  De ...

Covid 19. I positivi diventano 505

Lo si evince dal bollettino odierno dall'Asl di Benevento. Di ...

Ordine dei Medici. Giovanni Pietro Ianniello rieletto Presidente

Ordine dei Medici. Giovanni Pietro Ianniello rieletto Presidente

OMCeO di Benevento: “ Il nuovo Consiglio pronto ad affrontare ...

San Pio. 31 nuovi casi oggi emersi dai tamponi processati

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data odierna nr. 172 ...

Benevento. Donna guida in stato di ebrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti

19/06/2020
By

Nell’ambito dell’attività di controllo dell’ordine e sicurezza pubblica, una pattuglia del Corpo di Polizia municipale di Benevento, diretta dal ten. Francesco Del Gaudio, ha effettuato nella giornata di oggi un’importante operazione che ha portato al deferimento all’A.G. di una donna di 42 anni, ML.DA, residente a Recale (Ce), per guida sotto l’influenza di alcool e in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti.

Alla donna è stata ritirata la patente di guida e gli è stata sequestrata, ai fini della successiva confisca, l’autovettura che guidava, una Nissan Qashqai. Ma il prezzo più alto di questa disavventura lo stava per vivere un cane di razza Bulldog, il quale presente nella predetta autovettura, era in pericolo di vita per via della lunga esposizione al caldo dell’abitacolo. Il cane è stato immediatamente affidato alle cure degli specialisti della Clinica Veterinaria Sannio, che alla fine lo hanno rimesso in sesto con non poche difficoltà. Il fatto è successo nel centralissimo C.so Garibaldi all’altezza del Duomo. “Sono particolarmente contento – esordisce il comandante Fioravante Bosco – per l’operazione portata a termine questo pomeriggio. Nel plaudire alla grande professionalità mostrata nella circostanza dai due motociclisti accorsi sul posto e dall’ufficiale di servizio – continua Bosco – va detto che abbiamo impedito che la giovane donna potesse ancora perpetrare tale gravissima condotta che poteva cagionare danni ad altri utenti della strada”.

Tags: