giovedì 25 Febbraio 2021 Carcere S. Maria Capua Vetere, Mastella: “Salvini eviti sceneggiate e si torni alla normalità” | infosannionews.it giovedì 25 Febbraio 2021
Smooth Slider

Anche le Terme di Telese sito per vaccinazioni anti-covid

Partita ieri da Telese Terme la vaccinazione per gli operatori ...

La Asl di Benevento individua altri 28 nuovi positivi al Covid 19

La Asl di Benevento individua altri 28 nuovi positivi al Covid 19

Sono 28 i nuovi positivi al Covid 19.I dati sono ...

Gesesa,oggi pomeriggio interruzione idrica a causa di un guasto improvviso

Gesesa,oggi pomeriggio interruzione idrica a causa di un guasto improvviso

Comunichiamo che, a causa di una perdita improvvisa su una ...

Conferenza di Servizi per l’approvazione del progetto di messa in sicurezza del fiume Calore località Pantano

Conferenza di Servizi per l’approvazione del progetto di messa in sicurezza del fiume Calore località Pantano

Indetta dalla Provincia di Benevento la Conferenza di Servizi decisoria ...

Centro Democratico Benevento: Orgogliosi del Risultato Raggiunto dall'on.Tabacci

Nella giornata di ieri 24 febbraio 2021 il Presidente Draghi ...

Carcere S. Maria Capua Vetere, Mastella: “Salvini eviti sceneggiate e si torni alla normalità”

11/06/2020
By

“In una situazione complicata e difficile come quella che si è verificata a Santa Maria Capua Vetere la politica dovrebbe stare lontana. “

“Questa incursione di Salvini è politicamente immorale e incita all’antagonismo tra forze di polizia che hanno compiti differenti nell’esercizio delle loro funzioni”. Così il sindaco di Benevento e leader di Noi Campani, Clemente Mastella. “Conosco bene la polizia penitenziaria e le difficoltà che vive nella sua azione quotidiana, così come ben conosco l’attività a difesa delle istituzioni e dei cittadini dell’arma dei carabinieri. In questi casi occorre celerità di accertamento da parte della magistratura ma la politica non può e non deve entrare assolutamente a gamba tesa in una vicenda che rischia di essere drammatica. Siamo ai limiti della vita democratica se per un atto investigativo, di cui non conosco i contenuti, un segretario di partito si erge a paladino senza conoscere i motivi di quanto si sta determinando, con un atto politicamente irrituale. Vada in Parlamento e chieda ragioni di quanto si è verificato ma eviti inconsulte sceneggiate per un pugno di voti, eviti di correre a finta difesa di una polizia che ho avuto l’onore di guidare istituzionalmente. A tutti dico che bisogna recuperare serenità. Ai poliziotti penitenziari, che hanno a che fare con boss mafiosi in una condizione carceraria per loro a volte indicibilmente drammatica e lasciati soli anche da quelli che oggi ne vorrebbero prendere le difese, chiedo di ritornare alla normalità e sono sicuro che riusciranno a dimostrare le loro ragioni”, conclude Clemente Mastella.

Tags: