lunedì 6 Luglio 2020 Covid-19: Focus sulle misure attuate e da attuare, videoconferenza dell’Asl | infosannionews.it lunedì 6 Luglio 2020
Smooth Slider
Pesco Sannita.Al via un eco – compattatore sul territorio comunale

Pesco Sannita.Al via un eco – compattatore sul territorio comunale

I cittadini potranno utilizzare gli eco- punti per uno sconto ...

Covid – 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid - 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid-19: aggiornamento tamponi processati il 4 Luglio 2020.Si comunica che ...

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Il prossimo 11 luglio 2020 alle ore 21 dagli studi ...

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, ha completato le ...

Biodigestore, Carpinone Scelta assolutamente inopportuna

"Ancora una volta ci si discosta da quello che dovrebbe ...

Diga Campolattaro, Maglione: “Entusiamo da propaganda elettorale, siamo attenti all’obiettivo”

"Ieri ho avuto modo di visitare l’invaso di Campolattaro al ...

Covid-19: Focus sulle misure attuate e da attuare, videoconferenza dell’Asl

05/06/2020
By

E’ da poco terminata, con la partecipazione del dott. Gennaro Volpe, direttore generale Asl Benevento, e del Sindaco Clemente Mastella, una videoconferenza con le testate giornalistiche per mettere a fuoco le misure attuate in tema di Covid 19 e quelle da attuare.

In apertura il direttore generale dell’Asl si è detto contento di come le cose  stanno evolvendo specialmente sul territorio sannita ma ha ricordato che per poter parlare di fine epidemia occorrono 28 giorni di contagio zero. Per cui l’invito è sempre quello di mantenere il distanziamento, utilizzare le mascherine e lavarsi frequentemente le mani, cose essenziali anche per una ripresa delle attività lavorative.

Con i 12 guariti odierni poi il Sannio è a 73 comuni free su 78 che lo compongono. Restano alcuni casi in via di risoluzione con alcuni che hanno già avuto il primo tampone negativo.

Ha ricordato anche Volpe che si è effettuato uno screening con 6000 tamponi circa dei quali solo 2 positivi a San Bartolomeo in Galdo, 1 a Morcone ed 1 a San Nicola Manfredi. Screenati anche tutti gli operatori Asl, tutti negativi, e 900 su 1150 rientrati in Campania, con solo 2 casi positivi.

E’ stato anche approvato il Piano Regionale di screening sanitario le cui indicazioni a Benevento sono state già quasi totalmente fatte e si parla di screening, grado di sorveglianza con monitoraggio delle attività produttive. Resta il monitoraggio della popolazione e sorveglianza del personale sanitario.

Oggi però si può dire che si esce da questo lungo periodo buio ma occorre restare compatti continuando ad usare le opportune forme di prevenzione.

Molto importanti si sono rivelate anche le USCA, ha detto Volpe, che hanno lavorato bene con diversi giovani medici che si sono messi in gioco in un momento difficile. Sicuramente verranno potenziate con la costituzione di USCA distrettuali, quindi un USCA per ogni distretto.

Per i prossimi adempimenti c’è anche quello che riguarda il personale scolastico ma si aspettano indicazioni in merito per organizzare lo screening che dovrebbe essere eseguito dall’Asl.

Infine il direttore generale ha rimarcato come le vaccinazioni antinfluenzali rivestono un ruolo di grande importanza e che quest’anno potrebbero essere addirittura fondamentali. Bisogna far capire ciò ai cittadini perchè è un’arma in più.

Da parte sua il Sindaco Mastella ha ringraziato il direttore generale e quanti hanno lavorato con lui in questo periodo. Ha ricordato come qui si sono fatti ben 3000 tamponi, cose che è avvenuta solo nelle zone rosse e questo è un fiore all’occhiello per la città e si faranno altri 2000 test rapidi alle attività che hanno ripreso dopo il 4 Maggio. Bisogna tener presente che il virus non è scomparso e perciò occorre tenerlo a distanza stando attenti e vigili. In relazione ai 900 rientrati in Campania c’è da aggiungere, ha detto il Sindaco, che una cinquantina di loro non si erano dichiarati provando a far finta di nulla ma sono stati individuati. Alla stazione ferroviaria comunque si continuerà nel rilevamento della temperatura corporea per chi arriva.

Un accenno poi anche alla vicenda di Villa Margherita con il primo cittadino che ha aggiunto : ” siamo stati sempre protagonisti anche nella disgrazia della R.S.A.”.

Per essa poi il dott. Volpe ha snocciolato qualche numero per far capire l’importanza di quel focolaio :

Pazienti positivi 31 dei quali 16 al San Pio e 15 nella struttura;

operatori sanitari : 37 positivi dei quali 34 a domicilio  e 3 ricoverati.

Tags: