domenica 5 Luglio 2020 All’avvocato Alberto Simeone verrà dedicata una strada o piazza della città | infosannionews.it domenica 5 Luglio 2020
Smooth Slider
Covid – 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid - 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid-19: aggiornamento tamponi processati il 4 Luglio 2020.Si comunica che ...

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Il prossimo 11 luglio 2020 alle ore 21 dagli studi ...

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, ha completato le ...

Biodigestore, Carpinone Scelta assolutamente inopportuna

"Ancora una volta ci si discosta da quello che dovrebbe ...

Diga Campolattaro, Maglione: “Entusiamo da propaganda elettorale, siamo attenti all’obiettivo”

"Ieri ho avuto modo di visitare l’invaso di Campolattaro al ...

Centro Democratico: Stefano Mercurio nuovo delegato provinciale allo sport

“Formulo i migliori auguri di buon lavoro a Stefano Mercurio, ...

All’avvocato Alberto Simeone verrà dedicata una strada o piazza della città

28/05/2020
By

A deliberarlo è stata la Giunta comunale su proposta del sindaco Clemente Mastella.

La Giunta comunale, su proposta del sindaco Clemente Mastella, ha deliberato di fornire indirizzo al dirigente del Settore Urbanistica affinchè provveda all’individuazione di una via o piazza da intitolare all’avvocato Alberto Simeone in considerazione del suo elevato profilo professionale, politico e umano. Nato a Castelpoto il 9 ottobre 1943 e morto a Latina il 1° febbraio 2016, Alberto Simeone fu eletto consigliere comunale della città nel 1985 per il Movimento sociale italiano. Nel 1994 fu eletto per la prima volta alla Camera dei deputati per Alleanza nazionale e nella XIII legislatura fece parte della Commissione Giustizia. Viene ricordato per essere stato il primo firmatario di una legge che prese il suo nome e che rese più agevole l’accesso alle pene alternative al carcere.

Tags: