martedì 27 Ottobre 2020 Ricostruita la dinamica dell’incidente in via Ponticelli. I carabinieri hanno individuato chi guidava la moto | infosannionews.it martedì 27 Ottobre 2020
Smooth Slider

Cives: Mezzogiorno tutto come prima? Idee e azioni ricostruttive per un nuovo inizio

Al via la sesta edizione della Summer School CIVES di ...

Ente Parco Regionale Taburno Camposauro e Unpli insieme per l’attivazione di progetti di Servizio Civile.

L’Ente Parco Regionale Taburno Camposauro nell’obiettivo di realizzare ulteriori iniziative ...

Teatri chiusi: il regista Ronga non si arrende

Teatri chiusi? la compagnia dell’arte non ci sta:«Sono luoghi sicuri, ...

Al via l'attività di riqualificazione degli spazi verdi a Telese Terme.

Il verde pubblico: una priorità dell’amministrazione Caporaso.Uno dei primi segnali ...

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Cresce la curva epidemiologica nel Sannio. Il Covid torna a ...

Accademia Volley,la Fipav chiarisce, si gioca in Serie C

Ancora novità per l'Accademia Volley e le società sportive.A pochi ...

Ricostruita la dinamica dell’incidente in via Ponticelli. I carabinieri hanno individuato chi guidava la moto

31/07/2012
By

Il giovane 21enne coinvolto nell’incidente con la moto è della provincia di Benevento.Domenica sera si trovava con l’amico ancora in gravi condizioni alla guida della moto, quando fu investito un cane in via Ponticelli. Rinvenuta e sequestrata la moto.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento hanno svelato il mistero ed hanno ricostruito la dinamica dell’incidente stradale.  L’episodio risale a domenica sera, quando intorno alle 23.30 i militari, allertati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, si sono recati in via Ponticelli ed hanno notato M.R. 21 enne a terra e, poco distante, il casco e la mascherina anteriore di uno scooter marca Honda ed il cadavere di un cane. Del motorino su cui viaggiava il ragazzo, le cui condizioni sono apparse subito gravi per le ferite riportate nell’urto con l’asfalto e tuttora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Rummo, nessuna traccia.

 Immediatamente sono scattate le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Benevento per far piena luce sulla dinamica dell’incidente.  I Militari hanno raccolto sul posto le testimonianze dei presenti e poi, al fine di ricostruire la vicenda, sono stati ascoltati gli amici ed i familiari del ragazzo, risalendo alle persone che avevano trascorso con lui la serata. Si è proceduto anche ad analizzare i contatti telefonici avuti nelle ore antecedenti al fatto. Questa mattina a conclusione dell’attività investigativa, i Carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’incidente ed hanno individuato la persona che si trovava alla guida dello scooter Honda. Infatti in poche ore, analizzando gli indizi e gli elementi raccolti, i Carabinieri riuscivano ad individuare chi era alla guida della moto, che ha impattato il cane trovato morto. In particolare indagando tra le amicizie del ragazzo ferito e sulle moto da loro abitualmente utilizzate, i Militari riuscivano a risalire al conducente della moto. Si tratta di un suo coetaneo della provincia di Benevento che, dopo l’impatto, forse preso dalla paura per ciò che era accaduto, si era allontanato dal luogo dell’incidente. I Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche lo scooter Honda, privo di mascherina anteriore, su cui viaggiavano quella sera e la posizione del conducente è ora al vaglio della Magistratura che potrebbe aprire un fascicolo processuale per omissione di soccorso.

Print This Post Print This Post