lunedì 1 Marzo 2021 Benevento. Prorogato al 27 aprile il termine per il contributo sul canone di locazione 2019 | infosannionews.it lunedì 1 Marzo 2021
Smooth Slider
Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Dal bollettino Asl di oggi si evince che sono emersi ...

Due disattenzioni castigano il Benevento. Napoli 2 Benevento 0

Non una bella partita quella dei giallorossi ma i napoletani ...

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore ai trasporti ...

San Pio. Oggi la “Giornata Mondiale delle Malattie Rare”

San Pio. Oggi la Giornata Mondiale delle Malattie Rare

A.O.R.N. “San Pio”: Rare Disease Day La pandemia da covid-19, ...

Benevento. Domani interruzione idrica in Via T. Bucciano

Domani mattina interruzione idrica per lavori di manutenzione straordinaria in ...

Benevento. Prorogato al 27 aprile il termine per il contributo sul canone di locazione 2019

17/04/2020
By

Lo rendono noto il sindaco Mastella e l’assessore Ambrosone.

Il sindaco Clemente Mastella e l’assessore alle Politiche sociali, Luigi Ambrosone, rendono noto che la Regione Campania ha riaperto e prorogato al 27 aprile il termine per la presentazione della domanda per l’assegnazione dei contributi di cui all’art.11 della legge n. 431/98 per i soggetti aventi diritto al contributo sul canone di locazione per l’annualità 2019.
Il contributo deve essere richiesto esclusivamente dall’intestatario del contratto di locazione, appartenente al nucleo familiare residente nell’alloggio, utilizzando esclusivamente il modulo di domanda on-line al link https://bandofitti.regione.campania.it e nello stesso dovranno risultare tutti i dati ed il possesso di tutti i requisiti, le condizioni ed i documenti richiesti dal bando.
Per beneficiare del contributo devono ricorrere le seguenti condizioni:
– avere, unitamente al proprio nucleo familiare, i requisiti previsti dalla normativa regionale vigente per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica;
– avere la titolarità, per l’anno di riferimento, di un contratto di locazione per uso abitativo relativo ad un immobile non di edilizia residenziale pubblica adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del richiedente, regolarmente registrato ed in regola con il pagamento annuale dell’imposta di registro salvo opzione della “cedolare secca”, ai sensi dell’art.3 del D.lgs. 23/2011.
– presentare certificazione dalla quale risultino valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) e incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE, calcolati ai sensi del D. Lgs. n. 109/98 e successive modificazioni ed integrazioni, rientranti entro i valori di seguito indicati:
Fascia “A”: Valore ISE, per l’anno in corso, non superiore all’importo corrispondente a due pensioni minime I.N.P.S. pari a € 13.338,26 (tabella R1 della Circolare INPS n.122 del 27.12.2018) rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 14%;
Fascia “B”: Valore ISE, per l’anno in corso, non superiore all’importo di € 25.000,00 rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 24%.
Per eventuali chiarimenti sulle modalità di presentazione della domanda è possibile:
– telefonare al n. 081-7967073 dal lunedì al venerdì, escluso i festivi, dalle 8 alle 13;
– inviare una mail alla casella: bandofitti@regione.campania.it

Tags: