Asl. In provincia di Benevento oggi si contano 140 positivi al contagio.

Di essi la parte più consistente, 83 persone, sono a domicilio. Nel mentre al San Pio ve ne sono 27 e 28 in aktre strutture. Due quelli fuori provincia, 4 le persone guarite e 13 i decessi.

Nel particolare questa è la situazione : otto di Airola (sette a domicilio, uno al San Pio); tre di Amorosi (due a domicilio, uno in altra struttura); due di Apice (uno ricoverato al San Pio e un altro fuori provincia); due di Apollosa (ricoverati in altra struttura); trentuno di Benevento (15 a domicilio, 4 al San Pio e 12 in altra struttura); due a Bucciano (uno a domicilio, uno ricoverato in altra struttura); uno a Calvi (ricoverato in altra struttura); uno di Castelfranco in Miscano (ricoverato in altra struttura); uno di Castelpoto (ricoverato al San Pio); sette di Ceppaloni (sei a domicilio, uno ricoverato in altra struttura); tre a Circello (uno a domicilio, due ricoverati in altra struttura); sette di Cusano Mutri (tre a domicilio, quattro al San Pio); uno di Faicchio (ricoverato a domicilio); uno di Foglianise (ricoverato al San Pio); uno a Fragneto Monforte (ricoverato a domicilio); tre a Frasso Telesino (tutti a domicilio); uno di Guardia Sanframondi (ricoverato al San Pio); uno di Melizzano (a domicilio); due a Montesarchio (a domicilio); uno di Moiano (ricoverato al San Pio); due di Morcone (due a domicilio); uno di Paduli (a domicilio); tre di Pago Veiano (due al San Pio, uno ricoverato in altra struttura); diciannove di Paolisi (diciotto a domicilio, uno ricoverato al San Pio); due di Paupisi (ricoverato in altra struttura, il secondo in un’altra provincia); uno di Pesco Sannita (ricoverato in altra struttura); uno di Pontelandolfo (a domicilio); tre di Sant’Angelo a Cupolo (uno a domicilio, due ricoverati al San Pio); nove di San Giorgio del Sannio (sei a domicilio, uno ricoverato al San Pio, due in altra struttura); uno a San Leucio del Sannio (ricoverato al San Pio); uno di San Lorenzello (ricoverato al San Pio); uno di San Marco dei Cavoti (ricoverato al San Pio); uno di San Martino Sannita (a domicilio); cinque di San Salvatore Telesino (due a domicilio, due ricoverati al San Pio, uno in altra struttura); quattro di Sant’Agata de’ Goti (a domicilio); tre di Torrecuso (ricoverato al San Pio, uno a domicilio, uno in altra struttura); tre di San Bartolomeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *