venerdì 5 Giugno 2020 Mastella, bisogna accertare perchè a Villa Margherita qualcosa non ha funzionato. | infosannionews.it venerdì 5 Giugno 2020
Smooth Slider
Domani riaprirà il tradizionale mercato regionale di Santa Colomba

Domani riaprirà il tradizionale mercato regionale di Santa Colomba

Lo rende noto l’assessore ai Mercati, Oberdan PicucciBenevento – L’assessore ...

Covid-19, report ASL, 7 i positivi

Di seguito il report ASL relativo ai pazienti positivi al ...

Covid - 19 per la prima volta in Campania zero nuovi contagi.De Luca: Passo importante ma tenere alta la guardia

Dall’inizio dell'epidemia ieri tutti i tamponi analizzati sono risultati negativi ...

Allerta meteo: disposta chiusura strutture, cimitero e parchi publici, nella giornata del 5 giugno

Allerta meteo: disposta chiusura strutture, cimitero e parchi publici, nella giornata del 5 giugno

Benevento - In seguito al dispositivo di avverse previsioni  meteo, diramato ...

Centro Democratico: Giuseppe Puzio nomina Gerarda Caputo delegata al sostegno alle imprese del Partito

“Con la quinta nuova nomina di Gerarda Caputo come delegata ...

Mastella, bisogna accertare perchè a Villa Margherita qualcosa non ha funzionato.

30/03/2020
By

“Nei giorni scorsi abbiamo avuto molta apprensione per quanto si è verificato a ‘Villa Margherita’ per la semplice ragione che eravamo in una condizione ottimale, per quello che è la comparazione drammatica dei numeri. Ieri siamo saliti un po’ in quota, ma devo dire che il Sannio in Campania rappresenta 70 contagiati – di cui moltissimi asintomatici o con lievi problemi – rispetto ad altre province che hanno il triplo dei numeri. Non rivendichiamo assolutamente primati rispetto alle morti atroci che si verificano: la mia vicinanza va ai medici e al personale in prima linea. Come spesso accade, i focolai nascono negli ospedali e nelle case di cura, dove ci sono anziani che hanno debolezze sul piano strutturale-fisico e anche sanitario. Anche da noi c’è stato questo contagio e io, come voi, chiedo l’accertamento di ciò che si è verificato perché evidentemente qualcosa non ha funzionato. Il mio interesse è dare risposta ai problemi che rimangono; come sindaco ho il dovere di tutelare la città per quello che conosco. Non mi sono piaciute le dichiarazioni di una ex deputata ballerina che da Roma pontificava. Io qui non ho competenze dal punto di vista sanitario: il riscontro avviene tra direzione sanitaria di Villa Margherita con autorità preposte dell’Asl. Dov’era però la ballerina quando nella notte io e mia moglie rincuoravamo i cittadini disperati che ci chiamavano dalla struttura con qualcuno che pensava addirittura di buttarsi dal balcone? Dov’era la ballerina quando abbiamo avuto qualche nostro dirigente comunale con parenti all’interno della struttura e siamo stati anche noi della Giunta per qualche giorno un po’ in quarantena perché non sapevamo il risultato del tampone? Credo sia ingiusto fare apprezzamenti non garbati, fuori luogo, tentare di approfittare sul piano politico di vicende che non toccano la politica, ma il dato umano. Dove stavano la ballerina e altri quando io chiamavo le famiglie dei contagiati? Molti mi hanno scritto chiedendomi i dati sensibili dei positivi. Questo è ingiusto sul piano cristiano e costituzionale. Bisogna avere rispetto. Non ci sono untori in giro né appestati. Se rispettiamo le regole riusciamo ad evitare la coda dell’uragano. Ci salviamo se non abbassiamo la guardia. Mi sono permesso di segnalare al Governo, e credo sia giusto pedagogicamente e umanamente, che un genitore accompagni il figlio per una breve passeggiata vicino casa. Questo non significa, però, fare attività ludica. Ho  il grande orgoglio di rappresentare un popolo, quello beneventano, che ha dimostrato grande correttezza e, nella maggioranza dei casi, la cittadinanza si è dimostrata orgogliosa con stile di vita e tenuta incredibilmente alta che ci ha risparmiato di avere vittime ma anche disagi e sofferenze, come quelle che vediamo in altre parti d’Italia”.

Tags: