giovedì 9 aprile 2020 Ponte ’98: “Coronavirus, sanificati o no gli spogliatoi e le aree dell’Ocone?” | infosannionews.it giovedì 9 aprile 2020
Smooth Slider

Compagnia San Pio: distribuite le mascherine al rione Mellusi-Atlantici

La compagnia San Pio, con i suoi volontari, in questi ...

Dializzata sannita dà alla luce un bambino a Napoli, Capasso: Una speranza per tutti

Nota del  Prof. Giovambattista Capasso (Direttore UOC di Nefrologia e ...

M5S: “Mastella confuso da logiche elettorali, Regione dia risorse al Sannio”

M5S: “Mastella confuso da logiche elettorali, Regione dia risorse al Sannio”

“Apprendiamo dalla stampa che il Presidente della Conferenza dei Sindaci ...

L'AIL dona 500 uova di Pasqua all'U.O. di Oncologia del Fatebenefratelli di Benevento

Questa mattina l’Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma ...

Di Maria, solidarietà alla comunità di Paolisi

Di Maria, solidarietà alla comunità di Paolisi

Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento, ha inviato ...

Ponte ’98: “Coronavirus, sanificati o no gli spogliatoi e le aree dell’Ocone?”

09/03/2020
By

In questi giorni che vedono ormai tutto il Paese Italia alle prese con questa emergenza del Covid-19, a scendere di nuovo in campo e a prendere una dura posizione è l’associazione calcistica Ponte ’98. “Il campionato ormai è fermo e conosciamo tutti le ragioni di questo stop – scrivono i membri della società pontese -. Il dilagare di questo contagioso Coronavirus (o COVID-19) mette tutti in allerta e la preoccupazione cresce di giorno in giorno. La nostra società si è quindi mobilitata per la salvaguardia della salute dei nostri tesserati e di chi frequenta l’impianto sportivo comunale. Ma ad a quanto ci risulta non è stato mosso un dito”. Ed ecco che la società Ponte ’98 snocciola date e numeri : “Facciamo un po’ di chiarezza: Lunedì 2 Marzo 2020 inviavamo al Comune di Ponte, mezzo Pec, la richiesta per la sanificazione dell’impianto sportivo “G. Ocone”; il sindaco Marcangelo Fusco, con una nota inviata a noi nel pomeriggio dello stesso giorno(Prot. n° 1598), dichiarava di aver demandato all’Asd Dragon, che ricordiamo essere gestore dell’impianto sportivo, la disinfestazione dei locali. Adesso noi non siamo degli esperti in materia e non vogliamo entrare nel merito, ma tutti sanno che oltre la disinfestazione c’è bisogno della sanificazione dei locali e a svolgere tale procedura deve essere demandata ad una società incaricata e specializzata. Chiediamo di avere un’idonea attestazione dell’avvenuto intervento di disinfestazione e sanificazione, oppure una certificazione della ditta incaricata, ed essere a conoscenza anche dei prodotti utilizzati visto che i nostri ragazzi per diverse volte a settimana usufruiscono degli spogliatoi e non solo. Ci auguriamo – concludono – che nei prossimi giorni venga fatto qualcosa, visto che ad oggi a noi risulta che sia stato fatto zero”.

Tags: ,