giovedì 9 aprile 2020 Giuria internazionale “Città di Airola” per i Premi “Moscato” e “Giovani pianisti” | infosannionews.it giovedì 9 aprile 2020
Smooth Slider

Conclusa definitivamente la stagione 2019-2020

L'Accademia Volley si allinea completamente alle decisioni federaliLa Federazione Italiana ...

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

L'’A.O.R.N. “San Pio” oggi 8 Aprile ha processato nr. 12 ...

Premio Strega Giovani e Liceo Giannone di Benevento

La Fondazione Bellonci, in collaborazione con l’associazione Piccoli Maestri, ha ...

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento ringrazia la CIEC S.r.l. per il dono di “pacchi viveri”

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento, attraverso ...

Giuria internazionale “Città di Airola” per i Premi “Moscato” e “Giovani pianisti”

20/02/2020
By

Giuria internazionale per i Premi “Moscato” e “Giovani pianisti”. Cinquina top: si tratta di Alessandro Comellato, Cristiano Burato, Florian Koltun, Mario Coppola e Sofya Gulyak.

Una giuria internazionale, di assoluto pregio artistico, per il “Premio Francesco Moscato” ed il Premio “Giovani pianisti”.
Scalda i motori la edizione numero dodici del Concorso internazionale di Esecuzione musicale “Città di Airola”, kermesse (17-31 maggio 2020) organizzata da “Mille e una nota”, associazione culturale musicale guidata dal Maestro Anna Izzo.
Una rassegna che, di anno in anno, si accresce in termini di visibilità con un richiamo capace di toccare i cinque continenti. Firme prestigiose, come detto, valuteranno i concorrenti.
L’organizzazione, infatti, ha scoperto il velo dalla cinquina di nomi di due delle sezioni della rassegna.
A comporre la Commissione valutatrice sia del “Giovani pianisti” sia del “Moscato” (categorie in gara dal 28 al 31 maggio) saranno i maestri Alessandro Comellato, Cristiano Burato, Florian Koltun, Mario Coppola e Sofya Gulyak. Con quest’ultima a rivestire il ruolo di Presidente.

Presidente Sofya Gulyak

Nel 2009 Sofya Gulyak è stata insignita del primo premio e Medaglia d’Oro Principessa Mary al XVI Concorso pianistico internazionale di Leeds, prima donna in assoluto a ottenere simili riconoscimenti. Da allora si è esibita in tutto il mondo con grande successo. I suoi recital hanno avuto recensioni di plauso eccezionali e le sue apparizioni hanno riscosso commenti entusiastici da parte della critica e della stampa musicale internazionale. Quindi, per lei, premi ottenuti nei più prestigiosi concorsi pianistici internazionali ed il pregio di aver suonato in tutto il mondo sia come solista in recital che in concerti con prestigiose orchestre. Ha collaborato con direttori d’orchestra di primario livello e partecipato ad innumerevoli festival internazionali. E’, altresì, docente di pianoforte al Royal College of Music di Londra e dal 2016 al 2018 è stata docente ospite al conservatorio “Monteverdi” di Bolzano. Diversi suoi concerti sono stati trasmessi alla radio e alla televisione in diversi stati.
Alessandro Comellato, proseguendo, è stato premiato in concorsi nazionali ed internazionali esibendosi come solista con l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro la Fenice di Venezia, della Filarmonica di Praga, della Filarmonica accademica di San Pietroburgo, della Filarmonica di Omsk, di Odessa, dell’Orchestra nazionale Moldava, dell’Orchestra della Radio di Zagabria, della Filarmonica di Bacau, della Premiere di Krasnodar, della “Solamente Naturali” di Bratislava, della Verdi di Milano, della Sinfonica Toscanini di Parma nonché di quella Siciliana.
Cristiano Burato, top Prize Winner di importanti concorsi pianistici si è imposto definitivamente sulle scene internazionali con la conquista, nel 1996, del prestigioso Concorso internazionale “Dino Ciani – Teatro alla Scala” di Milano, con verdetto unanime della Giuria presieduta da Riccardo Muti. Si è esibito nelle sale più prestigiose in Italia e all’estero.
Florian Koltun, Pianista e Direttore musicale tedesco, proseguengo, ha studiato con Ilja Scheps all’Università di musica di Colonia. Dal 2013 collabora con Tomislav Baynov all’Università di musica di Trossingen. Ha tenuto corsi di perfezionamento anche con insegnanti di prestigio come B. L. Gelber o G. Rosenberg. Il suo attivo lavoro di concerto è iniziato all’età di 14 anni quando già richiamava l’attenzione su di sé vincendo numerosi primi premi al concorso tedesco Jugend musiziert e al Concorso nazionale di Bach a Köthen. È vincitore del primo premio di numerosi concorsi pianistici internazionali.
Mario Coppola, in ultimo, ha effettuato concerti tra l’altro ai teatri “La Fenice”, Fraschini di Pavia,  Coccia di Novara, Sannazaro di Napoli e Teatro di Corte, Accademia Filarmonica Romana, Comunale di Marsala, Comunale di Potenza, “Lauro Rossi” di Macerata, Palau de la Musica di Barcellona, Leopold Mozart Saal di Salisburgo,Bosendorfer Hall di Bruxelles, Parigi, Colonia, Koblenz, Cadiz, Siviglia effettuando oltre 300 recitals. eseguendo concerti per pianoforte e orchestra.

“Il nostro must è la qualità – commenta Anna Izzo – La offriamo nella organizzazione, la riceviamo nelle performance dei nostri concorrenti, la confermiamo nelle firme dei grandi Maestri che, anche quest’anno, giudicheranno i nostri artisti”.

Tags: