mercoledì 8 aprile 2020 A Chiavari per abbattere un’altro tabu’. Inzaghi : ” L’Entella squadra forte con un ruolino in casa incredibile” | infosannionews.it mercoledì 8 aprile 2020
Smooth Slider

Conclusa definitivamente la stagione 2019-2020

L'Accademia Volley si allinea completamente alle decisioni federaliLa Federazione Italiana ...

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

L'’A.O.R.N. “San Pio” oggi 8 Aprile ha processato nr. 12 ...

Premio Strega Giovani e Liceo Giannone di Benevento

La Fondazione Bellonci, in collaborazione con l’associazione Piccoli Maestri, ha ...

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento ringrazia la CIEC S.r.l. per il dono di “pacchi viveri”

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento, attraverso ...

A Chiavari per abbattere un’altro tabu’. Inzaghi : ” L’Entella squadra forte con un ruolino in casa incredibile”

20/02/2020
By

Conferenza stampa prima dell’insidiosa trasferta a Chiavari contro l’Entella.

Trasferta in Liguria per i giallorossi contro la loro bestia nera. Il campo piu’ piccolo e il manto sintetico poi completano l’opera ma in tanti sono convinti che quest’anno non ci sono ostacoli che tengono. Il Benevento dovrebbe sfatare anche questo tabu’ facendo gli opportuni scongiuri. Il tecnico Inzaghi in relazione al match di sabato pomeriggio ha detto: ” Rispetto a domenica abbiamo due giocatori in piu’. Sarebbero pronti anche Tuia e Tello ma visto che il campo e’ sintetico e’ meglio non rischiarli. Anche Kragl la settimana prossima rientrera’. Contro l’Entella sara’ una partita difficile, contro una squadra forte che in casa ha un ruolino di marcia incredibile. Ma noi dobbiamo vincere e facendolo batteremo anche il record dell’Ascoli. Finora pero’ non abbiamo fatto nulla e dobbiamo entrare subito nei ranghi e non fare come sabato scorso con il Pordenone quando sul 2 a 0 abbiamo preso un gol da polli che mi ha fatto arrabbiare molto. Sullo schema e gli uomini ho dubbi perche’ tutti meritano di giocare ma devono essere loro a togliermeli. Certo che se giocheremo con Improta e Insigne faremo il 4-4-2.” Sull’accoppiata dei fratelli Inzaghi Pippo ha detto che lo scudetto alla Lazio sarebbe un vero miracolo di Simone perche’ la rosa dei biancocelesti e’ inferiore a quella della Juve e dell’Inter. Ma se anche non dovesse riuscirci non si deve dimenticare tutto cio’ che si e’ fatto. Lui attualmente e’ tra i migliori tecnici d’europa.

Sulle parole di Vigorito di voler riproporre qui a Benevento il modello Atalanta, Pippo ha detto che non e’ facile ma ci sono cose che accomunano le due squadre. In testa i due Presidenti che sono persone per bene e che capiscono di calcio e poi l’entourange, dai magazzinieri a tutto lo staff. Ma ora, ha aggiunto,  dobbiamo goderci il momento perche’ sara’ difficilissimo ripetersi. Ci teniamo anche a battere il record delle vittorie in trasferta e del numero di partite senza sconfitte.

Sul capitolo giovani Inzaghi e’ dispiaciuto su quanto e’ successo a Vokic, che il mister avvicina a Ilicic, e che si voleva far giocare  ma dovrebbe rientrare  breve e potrebbe essere lanciato nella mischia. E poi ci sono anche Di Serio, Rillo e qualche altro che se se lo meritano,  troveranno il loro spazio.

Tags: