giovedì 9 Luglio 2020 Paupisi. Misura cautelare in carcere per un 25enne di Torrecuso | infosannionews.it giovedì 9 Luglio 2020
Smooth Slider

Unifortunato, al via i corsi di formazione e alta formazione per i dipendenti PA

Organizzati dall’Unifortunato nell’ambito del progetto Valore PA dell'INPS.L’Università Giustino Fortunato ...

Laurea Online per Maria Rosella

Nonostante permangano tutt'ora le misure restrittive relative alla pandemia di ...

Pietrelcina si conferma palcoscenico ideale per il grande jazz

Si svolgerà a Pietrelcina il 30 luglio, 4 e 5 ...

Conferenza ASI, Di Maria: La tutela ambientale è una nostra priorità

Questo pomeriggio il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di ...

Paupisi. Misura cautelare in carcere per un 25enne di Torrecuso

15/02/2020
By

Al termine degli accertamenti e delle formalità di rito, l’indagato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Benevento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, i Carabinieri della Stazione di Paupisi (BN) hanno dato esecuzione all’ordinanza, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Benevento, di applicazione della misura cautelare in carcere a carico di un 25enne di Torrecuso (BN), già sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalle persone offese, perché raggiunto da gravi indizi di colpevolezza in ordine ai delitti di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione ai danni dei genitori. Dopo l’esecuzione della misura originaria, i militari avevano accertato che lo stesso non si era allontanato dalla casa familiare e aveva altresì posto in essere ulteriori condotte violente nei confronti della madre. Il G.I.P., condividendo la valutazione prospettata dal P.M., ha ritenuto non più adeguata la misura cautelare originariamente prevista e ne ha disposto l’aggravamento, essendo altre misure cautelari inidonee a tutelare l’incolumità delle persone offese.

Tags: