giovedì 9 aprile 2020 Terminal bus, attivisti in piazza: “No allo Spostamento creerebbe solo disagi a pendolari e cittadini” | infosannionews.it giovedì 9 aprile 2020
Smooth Slider

Conclusa definitivamente la stagione 2019-2020

L'Accademia Volley si allinea completamente alle decisioni federaliLa Federazione Italiana ...

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

L'’A.O.R.N. “San Pio” oggi 8 Aprile ha processato nr. 12 ...

Premio Strega Giovani e Liceo Giannone di Benevento

La Fondazione Bellonci, in collaborazione con l’associazione Piccoli Maestri, ha ...

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento ringrazia la CIEC S.r.l. per il dono di “pacchi viveri”

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento, attraverso ...

Terminal bus, attivisti in piazza: “No allo Spostamento creerebbe solo disagi a pendolari e cittadini”

10/02/2020
By

Al via stamattina una campagna di sensibilizzazione e volantinaggio  informativo sulla vicenda.

“Il progetto di riqualificazione di Piazza Risorgimento e la costruzione di un palazzo di cinque piani nell’area del terminal bus, promossi dal comune all’interno delle misure previste nel bando periferie rappresentano l’esempio dell’utilizzo scellerato di risorse pubbliche a favore di opere di cementificazione volte ad incentivare solo società private”.

Così gli attivisti dei gruppi L@p Asilo 31 e Friday for future che questa mattina si sono attivati distribuendo volantinaggio informativo in piazzale Vari a Benevento per sensibilizzare pendolari e cittadini sulla questione, ma chiedere anche che i fondi del Bando Periferie vengano utilizzati davvero per le aree degradate.

Nel documento le due associazioni spiegano le motivazioni della loro protesta ai cittadini chiedendo un supporto per creare un fronte comune contro quella che a loro modo di vedere “è solo una speculazione edilizia che non giova a nessuno”.

“Pochi sanno – spiegano gli attivisti – che il progetto dell’amministrazione prevede che il terminal sia spostato al Rione Ferrovia utilizzando, evidentemente per uno scopo diverso da quello naturale, i fondi del bando periferie”.

Lo spostamento creerebbe disagi ai pendolari perché i collegamenti dal rione ferrovia sono insufficienti e porterebbe ad problemi di traffico e ad un aumento dell’inquinamento.

E quindi gli attivisti concludono: “Proveremo a dar vita ad una mobilitazione che coinvolga pendolari e cittadini contro lo spostamento del terminal bus che determinerà ulteriore traffico e non pochi disagi”.

Tags: , ,