mercoledì 3 Giugno 2020 La preoccupazione delle RSU – IACP sulla esasperazione dei dipendenti dell’ACER Campania | infosannionews.it mercoledì 3 Giugno 2020
Smooth Slider
dav

Benevento. Distribuite le mascherine ai bambini sopra i 6 anni

La Protezione Civile ha provveduto, d’intesa con il Comune di ...

Centrodestra. Flash Mob in piazza Castello contro le scelte del Governo

Flash mob delle forze del centrodestra in tutta Italia con ...

Azienda Ospedaliera San Pio. Un nuovo caso positivo per un soggetto residente in provincia.

Azienda Ospedaliera San Pio. Un nuovo caso positivo per un soggetto residente in provincia.

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data odierna nr. 80 ...

Asl. Diventano 20 i sanniti positivi al Covid 19

Asl. Diventano 20 i sanniti positivi al Covid 19

Con le dimissioni dell'ultimo paziente ricoverato al San Pio scendono ...

Ricciardi (Lega): “Sant’Agata de’ Goti pessima pagina politica nel Sannio e in Campania”

Ricciardi (Lega): “Sant’Agata de’ Goti pessima pagina politica nel Sannio e in Campania”

Luca Ricciardi, coordinatore provinciale per il Sannio della Lega Salvini ...

La preoccupazione delle RSU – IACP sulla esasperazione dei dipendenti dell’ACER Campania

29/01/2020
By

‘Crediamo che ormai si sia arrivati alla esasperazione dei dipendenti dell’ACER Campania. Non si nota nessuna volontà da parte della Regione Campania di risolvere la controversia in atto’. Sono preoccupate le Rsu ACER Benevento della Uil Fpl, Antonio Pagliuca, Antonio Picariello, Giorgio Stefanelli per la piega che sta prendendo la vertenza in atto presso l’Azienda regionale che ha accorpato gli Istituti Case Popolari della Regione Campania.
‘Stiamo attendendo che l’ACER si decida a pagare gli stipendi del mese di gennaio ai dipendenti. E ‘ una vicenda inqualificabile. Ma la parte pubblica si rende conto che così si mette a repentaglio la dignità di 250 famiglie che senza la corresponsione della retribuzione vengono a trovarsi in gravi difficoltà economiche? – incalzano le Rappresentanze Sindacali Unitarie – E’ evidente che con questo atteggiamento la volontà delle organizzazioni sindacali di trovare una conciliazione al contezioso non può far riscontrare risultati apprezzabili’.
Infatti, con una nota dello scorso 20 gennaio, i sindacati avevano avanzato l’idea di raffreddare il conflitto in atto aprendo alle trattative con la parte pubblica. Tentativo che ovviamente rischia di andare a vuoto visto che non solo non è arrivato alcun riscontro dalla controparte, ma essa addirittura arriva anche a non farsi problemi a non pagare gli stipendi ai dipendenti. ‘Cosi – spiegano i rappresentanti sindacali – si crea un malcontento che può avere solo esiti negativi per l’operatività dell’ente e per le necessità degli utenti che quotidianamente all’ACER si rivolgono’. Non a caso le Organizzazioni Sindacali hanno provveduto a proclamare uno sciopero di due ore per il 14 febbraio
‘I dipendenti e le loro famiglie non meritano assolutamente questo trattamento perché hanno sempre conpiuto il loro compito con professionalità ed abnegazione. La parte politica, presidente De Luca in primis – conclude il segretario generale della Uil Fpl, Antonio Pagliuca – dovrebbe preoccuparsi più delle scadenze e dei problemi dei lavoratori invece di farsi distrarre dalle elezioni in arrivo. Sia chiaro, la Uil Fpl non accetta questo stato di cose ed è pronta ad appoggiare i dipendenti in qualsiasi situazione e non esclude alcuna forma di lotta fino a quando essi non otterranno ciò che è in loro pieno diritto’.

Tags: ,