martedì 13 Aprile 2021 Ancora una giornata pro-Benevento. Salgono a 16 i punti di vantaggio sulla terza. | infosannionews.it martedì 13 Aprile 2021
Smooth Slider
Fernando Errico: “Officina di via Valfortore, garantire i livelli occupazionali”

Fernando Errico: “Officina di via Valfortore, garantire i livelli occupazionali”

“Condivido le preoccupazioni dei sindacati ed è giusto richiedere - ...

Pepe : “A Benevento una mera e fredda gestione del potere”

Pepe : A Benevento una mera e fredda gestione del potere

"L’ANAC ha annullato la nomina del Direttore Generale della Provincia ...

TPL,sulle preoccupazioni dei sindacati Mortaruolo chiede incontro con Cascone

TPL,sulle preoccupazioni dei sindacati Mortaruolo chiede incontro con Cascone

“A seguito delle preoccupazioni manifestate dalle organizzazioni sindacali del TPL, ...

Regione, Altrabenevento: parere negativo nuovo parcheggio Buonvento

Regione, Altrabenevento: parere negativo nuovo parcheggio Buonvento

"Nuovo parcheggio di 13.000 metri quadrati per ampliamento del Centro ...

Parità di genere nel contratto istituzionale di sviluppo della Provincia di Benevento

Parità di genere nel contratto istituzionale di sviluppo della Provincia di Benevento

Proseguono le consultazioni del Presidente della Provincia di Benevento Antonio ...

Tessere sanitarie: la Sen. Lonardo interroga i Ministri Franco e Speranza

Tessere sanitarie: la Sen. Lonardo interroga i Ministri Franco e Speranza

“Ho presentato in Senato una interrogazione al Ministro dell’Economia, Daniele ...

Ancora una giornata pro-Benevento. Salgono a 16 i punti di vantaggio sulla terza.

26/01/2020
By

Si avvia alla conclusione la 2° giornata di ritorno della Serie B, mancano solo Ascoli -Frosinone e Perugia-Livorno, ma è stata un’altra giornata pro-Benevento.

La vittoria del Benevento a Cittadella, in trasferta, assume un sapore del tutto particolare se confrontata con le sconfitte delle dirette inseguitrici, Pordenone e Crotone, per giunta in casa. Quello che poteva essere un turno a rischio, se così si può definire con i giallorossi avanti 13 punti rispetto ai calabresi terzi in classifica, e per giunta con il Benevento impegnato su di un campo ostico come quello di Cittadella e gli avversari a giocare, seppure contro Pescara e Spezia,  tra le mura amiche, invece si è rivelato ancor più proprizio di quanto si potesse sperare.

Ma non è tanto il Benevento corsaro in Veneto a meravigliare con la formazione sannita che ha assunto ormai una caratura da serie superiore oltre ad una mentalità vincente, quanto sono le inseguitrici che non riescono a mantenere un ritmo costante che possa, seppur in maniera ipotetica, impensierire la capolista. Invece dietro si va a fasi alterne. Per due o tre turni provano  a staccare alcune squadre, i successivi due o tre turni si ricapovolge tutto con altre squadre che provano a mettersi in posizione di favore.

Inutile dirlo che tutto ciò fa il gioco del Benevento, regolare fin troppo nella sua marcia, che si avvantaggia delle scaramucce che avvengono alle sue spalle. I giallorossi intanto filano dritti, senza tentennamenti, verso il risultato finale che si auspica si raggiunga con ampio anticipo in modo da potersi godere il finale di campionato, oltre ad avere abbastanza tempo per organizzare la prossima stagione nella massima serie.

Tags: