martedì 7 Luglio 2020 Polveri sottili. Mastella: tutelare la salute dei cittadini. Forse scuole chiuse il sabato. | infosannionews.it martedì 7 Luglio 2020
Smooth Slider

Sicurezza in Valle Caudina, Cambareri: “Tavolo tecnico inconcludente”

“I miei appelli e richieste sono stati inascoltati”.Una maggiore presenza ...

Comunità Montana del Matese: Imperadore chiede a De Luca l’assunzione di nuove leve

Con una delibera di Giunta Esecutiva, la n.26 del 19 ...

Situazine aggiornata tamponi Covid 19 al San Pio

Situazine aggiornata tamponi Covid 19 al San Pio

Aggiornamento sui tamponi processati oggi 6 Luglio 2020Si comunica che ...

De Luca: ‘Ingressi in Italia del tutto incontrollati. Così non si arriverà neanche a settembre’

“Sugli ingressi in Italia occorrono controlli rigorosi. Si è per ...

Controlli dei Carabinieri sul territorio, eseguite denunce e segnalazioni per droga

Controlli dei Carabinieri sul territorio, eseguite denunce e segnalazioni per droga

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al ...

Polveri sottili. Mastella: tutelare la salute dei cittadini. Forse scuole chiuse il sabato.

10/01/2020
By

Benevento – Questa mattina a margine dell’incontro in Prefettura con il capo della Protezione Civile nazionale Angelo Borrelli,sulla situazione del dissesto idrogeologico in cui versa la città e l’intero Sannio, il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha annunciato che sta pensando ad alcuni provvedimenti per limitare tutto ciò che inquina, tra cui: “Sto pensando per l’anno prossimo l’ipotesi di chiudere le scuole il sabato durante l’intero periodo invernale, per limitare l’inquinamento prodotto dagli impianti da riscaldamento. In questo modo proveremo a rendere più salubre l’aria della città di Benevento. Ogni anno in Italia muoiono 100 persone al giorno, 34 mila all’anno. Siamo il primo Paese per decessi da biossido di azoto, uno dei veleni che automobili e caldaie mescolano silenziosamente ai 10mila litri di aria che inaliamo ogni giorno.Bisogna fare di più per il bene dei cittadini e per la loro salute.” Il primo cittadino ha concluso poi che non si fermerà, evidenziando tra le priorità, di limitare tutto ciò che inquina l’aria per tutelare la salute dei cittadini.

Tags: