venerdì 28 Gennaio 2022 Il regista sannita Pontillo finalista al “Giffoni Film Festival 2012” | infosannionews.it venerdì 28 Gennaio 2022
Smooth Slider

Agostinelli a De Longis: Una pessima caduta di stile oppure palese ignoranza.

“Una pessima caduta di stile, quella del consigliere De Longis, ...

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Sabato 29 gennaio dalle ore 10:30 in piazza Castello a ...

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell’ex Scuola Media

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell'ex Scuola Media

“Il Comune di Puglianello, attraverso un finanziamento proveniente dallo Stato ...

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

Il comune di San Leucio del Sannio è risultato beneficiario ...

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Al San Pio di Benevento nelle ultime 24 ore ci ...

Firmato protocollo tra Unisannio e Dipartimento F.P. per ri-formare la P.A.

Al via percorsi di laurea specifici per i dipendenti pubblici ...

Stampa articolo Stampa articolo

Il regista sannita Pontillo finalista al “Giffoni Film Festival 2012”

22/07/2012
By

E’ stato selezionato tra i 6 lavori finalisti nella categoria Elements 6+.

Proprio nei giorni di permanenza negli Stati Uniti dove, con il suo cortometraggio “Eros e Thanatos” ha vinto il “Greenville International Film Festival”, il regista sannita Alfonso Pontillo ha ricevuto la notizia di un altro importante tassello alla sua carriera artistica, la selezione ufficiale di un suo cortometraggio al “Giffoni Film Festival 2012”.
“Pem”, questo il titolo del lavoro, è un corto girato dal regista Pontillo, con la produzione “Emblema Production”; la cui sceneggiatura è stata già vincitrice del primo premio al Festival “la cittadella in corto”, accedendo ai finanziamenti di Corto Lazio”.
Girato nelle campagne del viterbese, Pem, racconta dell’amicizia tra un bambino e un albero. Scritto a due mani con lo sceneggiatore Admir Senko e supervisionato da Pietro Albino di Pasquale, autore di sceneggiature di molti lungometraggi (l’uomo fiammifero, Into paradiso, ecc).
Il Festival di Giffoni è senza dubbio la più importante vetrina mondiale del il cinema per ragazzi. Piccolo centro del salernitano, Giffoni è conosciuta in tutto il mondo per questa manifestazione che è giunta ormai alla sua quarantaduesima edizione e che richiama l’attenzione di tutti gli esperti del settore.
Anche quest’anno è ricco il parter di artisti ospiti nazionali e internazionali tra cui, Jessica Alba, Nicolas Cage, Jean Reno, ecc.
Per questo grande è la soddisfazione del regista Pontillo di essere arrivato quest’anno in concorso con il suo “PEM” nella categoria “Elements +6”, unico corto italiano, oltre ad un italo-inglese, si contenderà il primo premio con altri 5 importanti cortometraggi provenienti da altri paesi del mondo.
Passione, determinazione e competenza sono gli ingredienti che stanno caratterizzando il percorso artistico di Alfonso Pontillo. La passione innata fin dall’adolescenza quando tra i banchi del Liceo Scientifico “Gaetano Rummo” iniziò a maturare questa sua passione. Scrisse già allora il suo primo cortometraggio “Eros e Thanatos”, con il quale ha poi vinto il primo premio del “Greenville International Film Festival”. Inoltre la grande esperienza che sta maturando con artisti importanti, in particolare il suo maestro Ugo Gregoretti con il quale, nel ruolo di aiuto regista, lo scorso settembre ha partecipato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con il film “Scossa” diretto da Ugo Gregoretti, Carlo Lizzani, Francesco Maselli e Nino Russo. Il “Giffoni Film Festival lo aveva già ospitato fuori concorso nella categoria “Verso Sud” con il suo precedente lavoro nel 2010.
Il regista sannita Pontillo sta dimostrando che con preparazione e professionalità possono essere affrontate anche grandi sfide come quella del cinema. Con spirito di servizio e con grande umiltà continua sempre a proporsi e a raccogliere importanti esperienze.

Stampa articolo Stampa articolo