mercoledì 3 Giugno 2020 Anche il Frosinone si inchina alla forza del Benevento. | infosannionews.it mercoledì 3 Giugno 2020
Smooth Slider
dav

Benevento. Distribuite le mascherine ai bambini sopra i 6 anni

La Protezione Civile ha provveduto, d’intesa con il Comune di ...

Centrodestra. Flash Mob in piazza Castello contro le scelte del Governo

Flash mob delle forze del centrodestra in tutta Italia con ...

Azienda Ospedaliera San Pio. Un nuovo caso positivo per un soggetto residente in provincia.

Azienda Ospedaliera San Pio. Un nuovo caso positivo per un soggetto residente in provincia.

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data odierna nr. 80 ...

Asl. Diventano 20 i sanniti positivi al Covid 19

Asl. Diventano 20 i sanniti positivi al Covid 19

Con le dimissioni dell'ultimo paziente ricoverato al San Pio scendono ...

Ricciardi (Lega): “Sant’Agata de’ Goti pessima pagina politica nel Sannio e in Campania”

Ricciardi (Lega): “Sant’Agata de’ Goti pessima pagina politica nel Sannio e in Campania”

Luca Ricciardi, coordinatore provinciale per il Sannio della Lega Salvini ...

Anche il Frosinone si inchina alla forza del Benevento.

21/12/2019
By

Il Benevento continua nella sua corsa solitaria in vetta alla classifica macinando gioco e avversari.

Foto di Mario Pietronigro

Anche il Frosinone di mister Nesta si e’ dovuto inchinare alla forza della squadra giallorossa che fa sembrare tutto facile anche quello che non e’ come l’incontro odierno. Consapevoli della propria forza il Benevento ha giocato la sua solita partita, irretendo gli avversari e colpendo al momento giusto, permettendosi il lusso anche di sbagliare dei gol facili.

Queste le  formazioni in campo:

Benevento Calcio : Montipo’, Maggio, Caldirola, Antei, Letizia, Kragl, Hetemaj, Schiattarella, Viola, Sau, Coda. A disposizione: Manfredini, Gori, Del Pinto, Tello, Tuia, Volta, Improta, Basit, Gyamfi, Insigne, Vokic, Armenteros. All. Filippo Inzaghi

Frosinone Calcio :Bardi, Brighenti, Ariaudo, Capuano, Zampano, Paganini, Maiello, Gori, Beghetto, Dionisi, Novakovic. A disposizione : Iacobucci, Bastianello, Citro, Haas, Salvi, Matarese,  Tribuzzi, Vitale, Szyminski, Ciano, Trotta, Krajnc. All. Alessandro Nesta

Arbitro : Sig. Marinelli Livio di Tivoli

Calcio d’inizio del Benevento con le due squadre che iniziano subito a fronteggiarsi con l’intento di conquistare la supremazia in campo. Vicino al gol il Benevento al 2′ minuto. Coda svetta su cross di Maggio e Bardi vola a togliere la palla dall’angolo alto alla sua destra. La risposta del Frosinone e’ all’8′ con un tiro dalla distanza di Dionisi che finisce fuori senza impensierire Montipo’. Angolo per il Frosinone al 15′ con Gori che rimette al centro una palla spiovente che sbatte sulla traversa e ritorna in campo ma la difesa libera. Al 18′ cross di Maggio, entra Sau a deviare la palla che viene toccata da Capuano con la mano ed e’ rigore. Sulla palla va Viola che infila a Bardi ma l’arbitro fa ripetere perche’ Schiattarella era entrato in area prima della battuta. Di nuovo Viola e di nuovo palla in rete. Benevento 1 Frosinone 0. Al 33′ ripartenza di Kragl che viene atterrato da dietro da Gori che diventa il primo ammonito dell’incontro. Batte lo stesso Kragl con la palla che sibila vicinissima al palo destro di un Bardi fermo a guardare la traiettoria. Al 36′ dopo diverse carambola Gori ci prova da fuori area ma la palla non inquadra lo specchio della porta. Palla improvvisa in profondita’ di Schiattarella per Sau che entra in area sul fondo torna indietro verso il centro poi fa partire una rasoiata che finisce di poco fuori con Bardi di nuovo a fare la statuina. Al 42′ si abbassa la luminosita’ dello stadio e l’arbitro sospende la partita per circa tre minuti poi la fa riprende e conclude il primo tempo con il Benevento in vantaggio per una rete a zero.

Squadre di nuovo in campo per disputare i secondi 45 minuti di gioco con i medesimi uomini della prima frazione. Al 7′ lancio in area dalla sinistra per Paganini. Sbaglia l’intervento di testa  Letizia e il giocatore del Frosinone da posizione decentrata spara sull’esterno della rete. Due minuti dopo fallo da dietro su Viola di Zampano che finisce anche lui nell’elenco dei cattivi. Altro brutto fallo sulla tre quarti ospite su Letizia da parte di Paganini che viene ammonito e punizione per il Benevento. Sulla battuta di Kragl svetta Antei e la palla sorvola di un niente la trasversale. Altro fallo di Paganini su Caldirola al 14′ ma l’arbitro lo grazia. Al 17′ primo cambio dell’incontro. Lo effettua il Frosinone con Haas che entra al posto di Paganini. Occasione anche per i ciociari al 22′ con Haas che sfrutta una torre di Novakovic ma la sua botta e’ deviata in angolo da un difensore. Al 23′ nei giallorossi esce Kragl ed entra Insigne. Al 26′ viene fermata la partita per permettere di fare una fasciatura all’arbitro sofferente ad un polpaccio. La partita riprende al 28′ ed un minuto dopo viene sostituito Sau con Improta nel Benevento. Si giunge al 30′ e l’arbitro Marinelli di Tivoli non c’è l’ha fa a continuare e viene sostituito da Robilotta di Sala Consilina IV’ Ufficiale dell’incontro. Il gioco si ferma per altri   4 minuti ed alla ripresa nel Frosinone entra Trotta ed esce Beghetto. Schema su punizione del Benevento al 35′ ma nessuno riesce ad intervenire. Batte Schiattarella che da a Letizia che apre in area a Maggio sul secondo palo che di testa mette la palla sull’altro lato palo ma gli attaccanti sono in ritardo e la palla finisce fuori. Contropiede del Benevento 37′ con Viola che giunto ai 25 metri batte in porta e colpisce il palo sulla ribattuto Coda manda la palla di poco fuori. Nel frattempo l’arbitro ammonisce Brighenti colpevole di aver fatto un brutto fallo su Letizia. Al 38′ entra Tuia nel Benevento ed esce Viola mentre anche Haas finisce sul taccuino dei cattivi per un fallo su Schiattarella. Al 40′ ancora Letizia in avanti, mette al centro al limite dell’area dove interviene Improta al volo ma non indirizza bene la palla che finisce fuori. Al 44′ negli ospiti entra Citro ed esce Dionisi infortunato. Vengono concessi 8 minuti di recupero. Al 52′ anche Capuano viene ammonito per colpito la palla con le mani. Finisce al 54′ con un’altra vittoria del Benevento corre via verso la serie A.

Tags: