mercoledì 12 Agosto 2020 Il 16 Dicembre sarà presentato il libro di Angelo Mellone: “Fino alla fine” | infosannionews.it mercoledì 12 Agosto 2020
Smooth Slider

L'ozono, l'inquinante critico in estate. I dati SNPA per il 2019 e per l’estate 2020

Nel 2019, a livello nazionale, l’obiettivo a lungo termine per ...

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Quattro auto sono entrate in collisione questo pomeriggio lungo la ...

Fatebenefratelli.Il 13 Agosto si terrà il quarto incontro per le Malattie Cutanee

“Esposizione al sole tra Effetti Nocivi e Benefici Terapeutici. Quale ...

“Chi è di scena stasera?” chiude con il cuntista Massimo Andrei e il comico di Made in Sud Vincenzo De Lucia

“Chi è di scena stasera?”, successo per la chiusura.La narrazione ...

Pietrelcina.Rinviato il tradizionale cammino a piedi del 10 agosto per Benevento

Prima messa di Padre Pio: quest’anno ricorre il 110° anniversario.Il ...

Il 16 Dicembre sarà presentato il libro di Angelo Mellone: “Fino alla fine”

12/12/2019
By

Lunedì 16 dicembre 2019 alle ore 18,00 presso l’Hotel President, alla Via Perasso in Benevento, si terrà la presentazione del libro di Angelo Mellone “Fino alla fine” edito dalla Mondadori.

I lavori saranno introdotti da Ida Santanelli.
Interverranno: Fulvio De Toma, responsabile turismo di Confindustria e Caio Giulio Cesare Mussolini, manager internazionale ed ex Comandante della Marina Militare a Taranto.
Modererà Giovanni Vasso, giornalista e coordinatore Barbadillo.it.
Concluderà l’autore, Angelo Mellone, giornalista, scrittore, capostruttura Rai e insegnante di scrittura presso la LUISS “Guido Carli” di Roma.
“Fino alla fine” è un coinvolgente romanzo sociale che all’ombra delle ciminiere dell’Ilva di Taranto, parla di militanza politica, tifoseria, amicizie, delusioni, fallimenti, politica industriale, ambientalismo, Mezzogiorno e tanto altro.
E’ il racconto di sconfitte e tradimenti, di una generazione smarrita, incapace di invecchiare, e di un paese quasi al capolinea: mentre l’azione si svolge incessante, attraverso sapienti escursioni nel passato vediamo i quattro protagonisti crescere, cambiare, peggiorare forse, anche se l’usura della memoria, dei rapporti e della morale non li piegherà mai allo spirito del tempo.

Tags: