mercoledì 22 gennaio 2020 Inzaghi predica umiltà per non sottovalutare i prossimi avversari del Trapani | infosannionews.it mercoledì 22 gennaio 2020
In evidenza
AltraBenevento : “lettera aperta ai vertici del servizio sanitario regionale e nazionale”

AltraBenevento : lettera aperta ai vertici del servizio sanitario regionale e nazionale

Perché la ASL non ha acquistato il grande palazzo ex ...

Giorni della merla. Quest'anno sembra saranno i più caldi della stagione !

Con l'espressione Giorni della Merla si identificano le tre giornate ...

Open day Unisannio per le future matricole il 19 Febbraio

Open day Unisannio per le future matricole il 19 Febbraio

Come da tradizione, l’Università del Sannio accoglie le future matricole ...

Obiettivo T, Solot in scena con I Fiori del Campo

Lunedì 27 gennaio, alle ore 20.30, presso il Nuovo Teatro ...

Il Benevento sta per ufficializzare l'acquisto del difensore Federico Barba

Il Benevento sta per ufficializzare l'acquisto del difensore Federico Barba

Di proprietà del Chievo, quest'anno è stato mandato in prestito ...

Inzaghi predica umiltà per non sottovalutare i prossimi avversari del Trapani

05/12/2019
By

Il mister ha chiarito che per lui ogni squadra, sia che sia una neo promossa sia che non lo fosse, merita rispetto perchè in serie B non esistono differenze.

Il Benevento si appresta ad affrontare il Trapani sulle ali dell’euforia che le proviene dal vuoto che sta facendo alle proprie spalle. Ciò nonostante mister Inzaghi, a giusta ragione, invoca umiltà ricordando che i siciliani, recuperati giocatori di alto livello, negli ultimi tre turni hanno conquistato ben 7 punti, tanti quanto il Benevento. Occorrerà quindi un’altro grande team per continuare nella scia di quanto fatto fino ad adesso. Giocatori del calibro di Evacuo, Biabiany, Pettinari e company non verranno di certo a fare da comparsa al Ciro Vigorito.

Nei sanniti sono indisponibili solo Volta e Basit ma i dubbi che affollano la mente del mister sono tanti perchè in tanti meriterebbero di scendere in campo. E come sempre la scelta ricadrà su chi darà più affidamento o comunque è più in forma rispetto agli altri. Chi è appagato, ha detto Inzaghi, resta a casa ricordando poi come in serie B non esistono differenze tra neopromosse e squadre forti. Bisogna perciò continuare a crescere nella fame di vittorie, nel voler migliorare in campo per chiudere partite che invece  restano aperte fino alla fine. Venezia però potrebbe essere la svolta perchè li si è dimostrato di essere tosti e padroni del campo, cosa che il mister vorrebbe rivedere domani.

 

 

 

 

 

 

 

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Atelier Pantheon

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio