domenica 31 Maggio 2020 “La Falanghina di Bonea ed il valore dei vini identitari” se ne discute venerdi 6 presso l’Ente boneano | infosannionews.it domenica 31 Maggio 2020
Smooth Slider

Airola, false voci su contagi. Napoletano Basta fake

"Airola è un paese sicuro. E' un paese che, ora ...

Benevento, riunione organizzativa con il segretario provinciale LI.SI.PO

Questa mattina in Benevento, Il Segretario Generale del Libero Sindacato ...

Comunicazione ASL riguardo le visite e prestazioni

Comunicazione ASL riguardo le visite e prestazioni

In considerazione del protrarsi dello stato di emergenza nazionale da ...

Puglianello, il sindaco Rubano ringrazia i fratelli Rapuano per donazione generi alimentari

Puglianello, il sindaco Rubano ringrazia i fratelli Rapuano per donazione generi alimentari

Il sindaco di Puglianello, Francesco Maria Rubano, ringrazia i fratelli ...

Asl. I positivi nel Sannio oggi sono 21

Di essi 18 sono a domicilio,  2 al San Pio ...

“La Falanghina di Bonea ed il valore dei vini identitari” se ne discute venerdi 6 presso l’Ente boneano

02/12/2019
By

Nell’ambito del programma di “Sannio terra di Falanghina

Nella “capitale” della Falanghina non si può che discutere di Falanghina. “La Falanghina di Bonea e il valore dei vini identitari” è il tema dell’incontro che si svilupperà Venerdi 6 Dicembre, ore 16:30, presso la sala consiliare dell’Ente boneano.
A promuovere il momento la Camera di Commercio di concerto con l’Amministrazione comunale ospitante e con “Valisannio”.
A rendere i saluti preliminari il sindaco boneano Giampietro Roviezzo, il Primo Cittadino di Sant’Agata de’ Goti e quello di Guardia Sanframondi, rispettivamente Giovannina Piccoli e Floriano Panza, il Presidente del Consorzio “Sannio Tutela vini”, Libero Rillo, ed il Presidente dell’Ente camerale di Benevento, Antonio Campese.
A discutere della tematica, per la moderazione del giornalista Antonio Medici, lo storico Riccardo Valli, il già eurodeputato e Presidente della Camera di Commercio di Benevento, Roberto Costanzo, e la degustatrice e freelance Monica Coluccia.
Quindi seguiranno racconti e testimonianze di viticoltori locali.
Dopo la fase di confronto, la serata proseguirà presso la chiesa di San Sebastiano dove si avrà una degustazione di prodotti tipici e l’accompagnamento musicale che sarà garantito dall’Orchestra della tradizione napoletana del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento che sarà guidata dal Maestro Luigi Ottaiano.
“Ringraziamo l’Ente camerale – fa presente il sindaco Roviezzo – per aver pensato ad un evento, quale “Sannio Terra di Falanghina”, che da risalto al territorio e ad una sua tipicità quale quella della Falanghina. Una specialità che è identitaria della nostra realtà e che rappresenta un argomento da sviluppare per lo sviluppo della Comunità. Il Sannio ha il preciso dovere di mettere in vetrina le proprie eccellenze, quelle della tavola, dell’agricoltura, dell’artigianato. Di far conoscere la passione ed il lavoro di chi può contribuire ad un marchio di eccellenza targato Sannio”

Tags: