sabato 4 Luglio 2020 Università, Lonardo(FI): “Rivedere Numero Chiuso per la Facoltà di Medicina” | infosannionews.it sabato 4 Luglio 2020
Smooth Slider
Covid – 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid - 19 Al San Pio processati 33 tamponi

Covid-19: aggiornamento tamponi processati il 4 Luglio 2020.Si comunica che ...

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Pietrelcina.“Una Voce per Padre Pio” trasloca a Roma

Il prossimo 11 luglio 2020 alle ore 21 dagli studi ...

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Noi Campani, Mastella: completate le nomine dei segretari e presidenti provinciali

Il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, ha completato le ...

Biodigestore, Carpinone Scelta assolutamente inopportuna

"Ancora una volta ci si discosta da quello che dovrebbe ...

Diga Campolattaro, Maglione: “Entusiamo da propaganda elettorale, siamo attenti all’obiettivo”

"Ieri ho avuto modo di visitare l’invaso di Campolattaro al ...

Centro Democratico: Stefano Mercurio nuovo delegato provinciale allo sport

“Formulo i migliori auguri di buon lavoro a Stefano Mercurio, ...

Università, Lonardo(FI): “Rivedere Numero Chiuso per la Facoltà di Medicina”

21/11/2019
By

Sandra Lonardo (FI)

“In che modo e con quali strumenti legislativi si intende rivedere il sistema del numero chiuso presso le facoltà di Medicina?”.

E’ quanto chiede la senatrice di Forza Italia, Sandra Lonardo, in un’interrogazione al ministro dell’Istruzione. “Nei giorni scorsi il Consiglio di Stato – spiega la senatrice azzurra – ha accolto il ricorso di 250 studenti, ammettendoli alla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

E’ stata confermata dunque la tesi che il numero dei posti indicati dagli Atenei è di gran lunga inferiore alla loro effettiva capacità ricettiva e che bisogna fronteggiare la carenza dei medici in Italia. Secondo gli ultimi dati infatti entro il 2028 andranno in pensione 80.676 medici e se non verranno sostituiti da altrettante figure professionali sarà difficile gestire un’emorragia così pesante.

E’ per questo motivo che appare ormai improrogabile una riforma del percorso di ammissione a Medicina. Bisogna consentire a tutti gli studenti un accesso più agevole alla facoltà medica, offrendo una preparazione adeguata e una rigida selezione nel corso degli studi. Non come accade adesso con il numero chiuso, che elimina già in partenza tanti aspiranti medici anche molto preparati”.

Tags: