sabato 4 Luglio 2020 Nella Sezione Egizia del Tempio della dea Iside il convegno: Il Cuore nelle Religioni Monoteiste | infosannionews.it sabato 4 Luglio 2020
Smooth Slider

Centro Democratico: Stefano Mercurio nuovo delegato provinciale allo sport

“Formulo i migliori auguri di buon lavoro a Stefano Mercurio, ...

Abbamondi: A Carofano l'onore delle armi. Altri dovranno giustificare le loro scelte

"Dopo 10 anni di amministrazione Carofano, sono bastati tre giorni ...

Liberamente per Bonea.Lavori e viabilità, agenda ricca per l'Amministrazione

Operazione viabilità a Bonea.Con molti impegni in itinere, per l'Amministrazione ...

Vigili del Fuoco, l’ing. Marco Ghimenti è il nuovo Direttore Regionale

Vigili del Fuoco, l'ing. Marco Ghimenti è il nuovo Direttore Regionale

Oggi si è svolto presso la Direzione Regionale dei Vigili ...

Nella Sezione Egizia del Tempio della dea Iside il convegno: Il Cuore nelle Religioni Monoteiste

15/11/2019
By

 

Con la partecipazione di Associazioni ed Istituzioni culturali, nonché di alcune Classi del Liceo Classico “Pietro Giannone” di Benevento e del Liceo Scientifico – Tecnologico “Galilei – Vetrone”, presso il Museo Arcos di Benevento, nella Sezione Egizia del Tempio della dea Iside, si è discusso a più voci sul tema: “Anima e cuore: il cuore e le anime sulla bilancia, dall’antico Egitto ai tre monoteismi.”

Hanno portato il saluto istituzionale ai partecipanti il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria e l’Amministratore Unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella.

Di Maria ha sottolineato, rivolgendosi soprattutto ai giovani, quanto la Provincia sta facendo per la valorizzazione e la sempre maggiore conoscenza e fruizione delle Istituzioni culturali e museali della Provincia, che tanta parte hanno avuto nel costruire la storia locale; mentre l’Amministratore Sauchella ha ricordato il lavoro che Sannio Europa, Società partecipata dalla Provincia, sta svolgendo nel solco degli indirizzi politici per i beni culturali delineati dal Presidente Di Maria.

Il Convegno vero proprio, sulla scorta delle stimolanti relazioni di Marta Berogno, Generoso Urciuoli, Nicola Sguera e Padre Antonino Carillo, incentrate rispetto alle concezioni elaborate e codificate da ciascuna delle tre religioni monoteistiche e più in generale dai filosofi nel corso dei secoli, ha discusso sulla percezione che nel corso dei millenni, in diversi ambiti culturali e religiosi ed in aree geografiche anche molto distanti tra loro, l’Uomo ha avuto del cuore, inteso non solo come muscolo cardiaco, ma anche come luogo di costruzione e conservazione della memoria dei fatti e dei comportamenti morali, etici, religiosi e civili

Al termine del Convegno, a dimostrazione del suo successo, gli studenti hanno posto ai relatori quesiti per approfondimenti delle questioni sollevate nel corso del Seminario.