sabato 14 dicembre 2019 Ferrovia Napoli-Bari: se ne parlerà al convegno dell’Università del Sannio al San Vittorino | infosannionews.it sabato 14 dicembre 2019
In evidenza
Un’Accademia incerottata affronta Cicciano

Un'Accademia incerottata affronta Cicciano

E' un'Accademia in piena emergenza quella che domani pomeriggio affronterà ...

Riunione Uilpa Benevento: nomina coordinatori e prossimi obiettivi

Il giorno 12 Dicembre 2019, si è riunita la UILPA ...

ISIDEA chiede l’adozione del “bollino antifascista” negli Enti

"Il TAR di Parma ha recentemente respinto il ricorso di ...

Al via il progetto “Scuole in Meta. Il Gioco sport della palla ovale. Anno Scolastico 2019/2020”

Primo evento "Scuole in Meta"  campo Pacevecchia mercoledì 18 Dicembre ...

Bonea,Concerto di Natale, appuntamento presso la chiesa di San Nicola.

Protagonisti i piccoli della "Ugo Foscolo". Un momento di musica ...

Ferrovia Napoli-Bari: se ne parlerà al convegno dell’Università del Sannio al San Vittorino

13/11/2019
By

Il 26 novembre 2019 Benevento ospiterà il convegno “Ferrovia Napoli-Bari. Campania: dalla prima ferrovia in Italia alla prima ferrovia sostenibile in Europa”.

L’incontro che si svolgerà presso l’Auditorium San Vittorino, a partire dalle ore 10, intende approfondire i contenuti e l’applicazione del protocollo Envision, ovvero la certificazione internazionale di sostenibilità economica, ambientale e sociale, che per la prima volta viene assegnata ad una tratta ferroviaria europea. In particolare, la metodologia applicativa, condivisa tra Regione Campania, territori attraversati dall’infrastruttura e RFI-Rete Ferroviaria italiana, costituisce un modello virtuoso e un riferimento per altri progetti in altre regioni italiane.
L’evento, organizzato dall’Università del Sannio e promosso dal CUR-Coordinamento delle Università della Campania, in collaborazione con Regione Campania, ICMQ e RFI, prevede una mattinata dedicata ad aspetti tecnici, indirizzata ad operatori e studenti universitari, e un pomeriggio per una discussione sui processi di sviluppo del Mezzogiorno favoriti dall’alta velocità Napoli-Bari.
L’università del Sannio ha svolto il ruolo di capofila del tavolo di lavoro CUR-Regione Campania alta-velocità/alta-capacità, contribuendo, in particolare, alla realizzazione dello studio sull’impatto economico-sociale dell’infrastruttura grazie al quale la stessa ha ottenuto la certificazione di sostenibilità ENVISION con la valutazione “Platinum”.
La giornata si aprirà con i saluti del sindaco di Benevento Clemente Mastella, del presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria, del rettore dell’Università del Sannio Gerardo Canfora, del presidente del CUR Elda Morlicchio e del presidente della Camera di Commercio di Benevento Antonio Campese.
Le successive relazioni tecniche saranno affidate a Lucio Menta, referente del Progetto Napoli-Bari; Luigi Evangelista, direttore Commesse Captive; Mariano Gallo, professore di Ingegneria dei Sistemi di Trasporto dell’Università del Sannio; Ugo Pannuti di ICMQ; Maria Grazia Falciatore, vicecapo del Gabinetto del Presidente e responsabile della Programmazione Unitaria della Regione Campania.
Il pomeriggio sarà introdotto da Filippo de Rossi, delegato per l’Accordo CUR-Regione Campania e da Giuseppe Marotta, coordinatore del Tavolo Regione Campania su Ferrovia Napoli-Bari, Università del Sannio. Interverranno: Roberto Pagone, responsabile Direzione Investimenti Area Sud di RFI; Lorenzo Orsenigo, direttore generale ICMQ, i sindaci dei territori sanniti interessati dall’attraversamento della AV/AC Napoli-Bari; il presidente di Confindustria Benevento Filippo Liverini e Costantino Boffa, responsabile dei rapporti con i territori interessati dalla ferrovia Napoli-Bari.
Concluderà i lavori il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio