lunedì 30 marzo 2020 L’Associazione Culturale “Stregati da Sophia” esprimono profondo dolore per la morte del prof. Bodei | infosannionews.it lunedì 30 marzo 2020
In evidenza
Covid – 19. Diocesi di Cerreto. Primi aiuti alle famiglie e all’A.O. San Pio

Covid - 19. Diocesi di Cerreto. Primi aiuti alle famiglie e all'A.O. San Pio

Covid-19, primi aiuti economici della Diocesi per le famiglie e ...

Uil, Coronavirus : ” Un grande plauso alle forze di polizia per il loro impegno quotidiano “

Uil, Coronavirus : Un grande plauso alle forze di polizia per il loro impegno quotidiano

'La Pandemia Covid-19 sta mettendo tutti a dura prova. Ma ...

Coronavirus. L’Azienda IMEVA SPA acquista un Ventilatore polmonare per adulti a favore del San Pio

L’Azienda I.ME.VA SPA (Gruppo Varricchio), aderendo all’iniziativa “UNA LISTA PER ...

AltraBenevento. I contagiati da Covid 19 nel Sannio sono 76.

AltraBenevento. I contagiati da Covid 19 nel Sannio sono 76.

Nella città capoluogo sono 19. Ancora confusi i dati di ...

Di Maria ha chiesto al Ministero delle Infrastrutture il destino della Cancello – Benevento

Di Maria ha chiesto al Ministero delle Infrastrutture il destino della Cancello - Benevento

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha ...

Covid-19, M5S Sannio: “La Regione renda noti gli interventi per la nostra provincia”.

Covid-19, M5S Sannio: “La Regione renda noti gli interventi per la nostra provincia”.

"I fatti accaduti nelle ultime ore impongono un’accelerazione sulle misure ...

L’Associazione Culturale “Stregati da Sophia” esprimono profondo dolore per la morte del prof. Bodei

09/11/2019
By

La Presidente dell’Associazione culturale filosofica “ Stregati da Sophia “, i consiglieri e tutti gli iscritti , esprimono profondo dolore per la perdita di un grande amico e maestro quale era il prof.Remo Bodei.


Componente del Comitato scientifico dell’Associazione, scrive la prof. Carmela D’Aronzo,  ne ha condiviso con entusiasmo tutte le iniziative. E’stato uno dei promotori del Festival Filosofico del Sannio. Ha sempre accettato con grande entusiasmo , sottoponendosi anche a viaggi poco confortevoli, di partecipare al Festival offrendo un forte ed importante contributo per diffondere la cultura filosofica, perchè sosteneva che la filosofia doveva essere patrimonio di tutti.
Ha generosamente donato il suo sapere, dimostrando di possedere una grande umanità e disponibilità. Sempre sorridente ed ironico infondeva con il suo parlare fiducia e sicurezza, riusciva a comunicare con grande rigore e scientificità ogni questione filosofica. Ci ha lasciato il suo amore per la filosofia affermava che : “Malgrado i ricorrenti annunci, è […] certo che la filosofia, al pari dell’arte, non è affatto «morta». Essa rivive anzi a ogni stagione perché corrisponde a bisogni di senso che vengono continuamente – e spesso inconsapevolmente – riformulati. A tali domande, mute o esplicite, la filosofia cerca risposte, misurando ed esplorando la deriva, la conformazione e le faglie di quei continenti simbolici su cui poggia il nostro comune pensare e sentire.“ Un grande studioso, una persona cordiale e amabile che ha arricchito con le sue lectio il Festival, facendo vivere a tutti noi, ai giovani, alla città forti emozioni e momenti di grande riflessione.
Con lui abbiamo affrontato i grandi temi delle edizioni del Festival: la magia, il coraggio, la verità, la vita. Temi che magistralmente esaminava in profondità, facendo riferimenti ai testi classici della filosofia , ma li ricercava anche nella letteratura italiana e straniera , nella poesia, nell’arte, nella musica, nella storia, nella politica, nell’economia riuscendo con passione a guidare tutti noi alla conoscenza di nuovi mondi.
Il suo pensiero è ricco insegnamenti e di valori che sapientemente è riuscito a distillare nelle sue opere : il rispetto per l’amicizia , l’amore per la conoscenza, la fiducia nel futuro,il coraggio di sostenere il peso delle scelte, la capacità di sopportare le sconfitte e ricominciare da capo, il piacere della ricerca, la libertà di pensiero, di vivere la vita con consapevolezza ed equilibrio sottolineava, infatti, che “ tendiamo spesso a dimenticare che siamo ospiti della vita”.
L’Associazione all’interno del sesto Festival filosofico del Sannio, organizzerà una giornata di studio per continuare ad analizzare e diffondere il pensiero di questo grande maestro.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Atelier Pantheon

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio