sabato 6 Giugno 2020 Stir Casalduni, Ruggiero: Urgente convocazione di un Consiglio Provinciale sulla questione “Rifiuti” | infosannionews.it sabato 6 Giugno 2020
Smooth Slider

Il giovanissimo Fiore Girardi di Pesco Sannita premiato tra i 66 studenti della Federico II

Presente il prof. Gaetano Manfredi, Ministro dell’Università e Ricerca.Sono stati ...

Qualità dell’aria, Arpac, con la fase due “ritornano” gli ossidi di azoto in Campania

Qualità dell’aria, Arpac, con la fase due “ritornano” gli ossidi di azoto in Campania

A partire dallo scorso 4 maggio, con la cosiddetta “fase ...

Diploma di Fagotto per Chiara Iscaro

La valente dottoressa in Medicina Veterinaria Chiara Iscaro ha conseguito ...

Azienda Sanitaria San Pio. Oggi nessun tampone positivo

Azienda Sanitaria San Pio. Oggi nessun tampone positivo

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data odierna nr. 80 ...

Bando Mibact piccoli comuni. Sen. De Lucia : “Partecipate!”

Bando Mibact piccoli comuni. Sen. De Lucia : Partecipate!

“Ho provveduto ad inoltrare nei giorni scorsi una mail ai ...

Donate due Opere d'Arte alla Provincia di Benevento

Al Museo Arcos sono state consegnate due opere donate dagli ...

Stir Casalduni, Ruggiero: Urgente convocazione di un Consiglio Provinciale sulla questione “Rifiuti”

21/10/2019
By

Va urgentemente convocato un consiglio provinciale con la questione rifiuti all’ordine del giorno insieme con i membri dell’Assemblea dell’ATO rifiuti.

Il nuovo episodio criminoso verificatosi allo STIR di Casalduni necessita urgentemente di una discussione in Consiglio Provinciale. Indipendentemente dalle misure preventive messe in capo dopo i fatti dell’agosto 2018 e la cui efficacia certamente sarà vagliata attentamente dalle autorità preposte alle indagini, occorre urgentemente aprire una discussione in cui si evidenzi lo stato dei lavori per il recupero delle linee di lavorazione, gli ulteriori danni causati dall’ennesimo episodio criminale e a quali proposte stia lavorando l’Ato per la futura organizzazione del ciclo dei rifiuti.

Sopratutto il terzo punto occorre di una necessaria chiarezza dopo le dichiarazione del Sindaco di Benevento di volersi staccare dal ciclo dei rifiuti provinciale dopo i tanti ritardi messi in campo proprio dall’ATO rifiuti.

La questione non ci dispiacerebbe in verità, considerato che le inefficienze della città capoluogo nella gestione del ciclo dei rifiuti non andrebbero così a gravare sui tanti comuni virtuosi del Sannio, anche se crediamo che questa volontà sia l’ennesimo annuncio che porta a nulla, prassi consolidata dell’Amministrazione Mastella.

Ma siamo curiosi di ascoltare i rappresentanti dell’ATO rifiuti cosa hanno da dire dopo essere stati così prepotentemente scaricati dal Sindaco del capoluogo, e siamo curiosi di comprendere quali impostazione vogliano dare ad un settore che proprio per le tante indecisioni ed incertezze adesso e letteralmente sotto attacco ed in ginocchio.

Tags: , ,