mercoledì 25 Novembre 2020 Realtà Popolare. Il sannita Lantella alla guida del Dipartimento Agricoltura | infosannionews.it mercoledì 25 Novembre 2020
Smooth Slider

Parte la Campagna My Gesesa per accedere a tutti i servizi da smartphone o tablet.

Scarica l’App o registrati all’area clienti on line per accedere ...

Panchina rossa al Rione Libertà, Noi Campani “scelta di grande sensibilità”

Panchina rossa al Rione Libertà, Noi Campani “scelta di grande sensibilità”

“Una panchina rossa per non dimenticare, una panchina rossa per ...

Unisannio Inaugura l’anno accademico 2020/2021,ospite Piero Angela

Unisannio Inaugura l'anno accademico 2020/2021,ospite Piero Angela

Per l’occasione ci sarà una lezione magistrale tenuta da Piero ...

Career Day Unifortunato, seconda giornata del Salone Inline di Orientamento al Lavoro

Giovedì 26 Novembre si terrà la seconda giornata dell’edizione 2020 ...

Solopaca, assessore Caruso: “Violenza sulle donne, la cultura ruolo fondamentale”

 “In questa giornata contro la violenza sulle donne, in un ...

Giornata contro la violenza sulle donne. Le caserme dei Carabinieri si illuminano di arancione

Da oggi illuminate di arancione le caserme che ospitano “Una ...

Realtà Popolare. Il sannita Lantella alla guida del Dipartimento Agricoltura

14/10/2019
By

Il presidente nazionale di Realtà Popolare, Pasquale Buffardi, comunica di aver conferito al sannita Michele Latella la nomina di responsabile nazionale del dipartimento delle politiche agricole e forestali.

“Tale nomina – fa sapere Buffardi – rientra nel  più ampio progetto di ampliamento dei nostri obiettivi al fianco del Paese e del cittadino. Noi amiamo fare politica tra la gente, per la gente e con la gente e abbiamo molto a cuore l’agricoltura, da sempre settore trainante dell’economia del Paese ma che da troppi anni risente dell’incuria e dell’abbandono da parte degli ultimi governi. Il nostro direttivo ripone grande fiducia in Michele “

” Ringrazio il presidente e il direttivo per questa nomina-così Latella – il mio primo obiettivo sarà quello di creare una rete a livello nazionale, dalle Alpi alla Sicilia, di agricoltori che sappiano fare squadra perché come una casa divisa non si può reggere su se stessa, così un’agricoltura divisa è più fragile, indifesa ed esposta a soprusi commerciali italiani e esteri. Con l’apertura delle frontiere, le nostre tavole sono state letteralmente invase da prodotti stranieri di dubbia qualità e tutti i settori agricoli sono ormai in ginocchio. Spero di essere portavoce di tutte le esigenze di un mondo che da troppi anni aspetta risposte “

Michele Latella, 42 anni, di San Bartolomeo in Galdo (Benevento), diploma agrotecnico, nella vita è un imprenditore agricolo nel settore cerealicolo ed è da sempre in lotta contro i trattati che hanno mandato in crisi il Made in Italy.

Tags: