lunedì 21 ottobre 2019 Al via la 28° edizione Scuola Estiva delle Donne: Luoghi della memoria.Le donne di Morcone ricordano e raccontano. | infosannionews.it lunedì 21 ottobre 2019
In evidenza

“Due passi e mezzo nella storia”. Il Club Ruote Storiche di Benevento proietterà il documentario mercoledi 23 Ottobre

In prosecuzione dell’ attività di conoscenza, scoperta e valorizzazione del ...

Sismabonus ed Ecobonus, giovedì 24 ottobre convegno al DEMM Unisannio

Giovedì 24 ottobre, alle ore 14:30, presso l'Aula Magna del ...

Piena Solidarietà ai lavoratori dello STIR di Casalduni dal gruppo consiliare “Democratici di Casalduni”

Piena Solidarietà ai lavoratori dello STIR di Casalduni dal gruppo consiliare Democratici di Casalduni

"Il gruppo politico di opposizione consiliare, «Democratici di Casalduni», esprime ...

Conclusa la convention Associazione Nazionale Città del Vino

Con la riunione dell’Assemblea dell’Associazione Nazionale Città del Vino presso ...

Benevento. Circa 500 turisti in visita alla Rocca dei Rettori

Quattro diverse comitive di turisti hanno visitato nella mattinata odierna ...

Valle Telesina. I Caabinieri denunciano una persona in stato di Libertà

Valle Telesina. I Caabinieri denunciano una persona in stato di Libertà

Foglio di via per altri due e due giovani segnalati ...

Al via la 28° edizione Scuola Estiva delle Donne: Luoghi della memoria.Le donne di Morcone ricordano e raccontano.

09/10/2019
By

 

Venerdì 11 ottobre, alle ore 16,00, presso l’Auditorium San Bernardino di Morcone, sarà inaugurata la 28° edizione della Scuola Estiva delle Donne.

La Scuola, che ha come tema “Luoghi della memoria. Memoria dei luoghi. Le donne ricordano e raccontano”, è promossa ed organizzata, sin dalla sua istituzione, dall’Istituto Campano per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea, presieduto dal Prof. Guido D’Agostino, ed è diretta dalla prof.ssa Laura Capobianco, sua fondatrice.

L’evento, che si svolge ogni anno in una località diversa della Campania, si avvarrà per questa edizione del contributo del Comune di Morcone e dell’impresa culturale Kinetès spin off dell’Università del Sannio, ma con un’ampia e fattiva partecipazione delle associazioni locali e della comunità murgantina.

L’attività scientifica e didattica consiste nella produzione e conservazione delle fonti della memoria del Comune e della Comunità; le corsiste seguiranno lezioni di metodologia della ricerca storica, di storia orale, di storia delle donne, di governance del patrimonio culturale materiale e immateriale. Le tutor più esperte guideranno poi le interviste ad anziane signore del luogo che, attraverso la narrazione, forniranno preziosi elementi di conoscenza, sia delle soggettività che del contesto entro cui quelle vite sono state vissute. Al lavoro di raccolta della memoria si aggiungeranno lezioni frontali, che coinvolgeranno gli studenti e le studentesse del luogo, e visite guidate a luoghi particolarmente significativi per la storia del lavoro e delle attività produttive, per la storia della comunità locale, per la raccolta della memoria, patrimonio culturale immateriale.

I materiali raccolti verranno ordinati e conservati nell’Archivio dell’Istituto e la loro elaborazione scientifica sarà poi pubblicata in un volume monografico interamente dedicato a Morcone nella rivista “ Meridione. Sud e Nord nel mondo”per i tipi della ESI.

I lavori cominceranno giovedì 10 ottobre con il laboratorio performativo sulla memoria condotto da Caterina Pontraldofo, antropologa, artista lucana di grande spessore, attrice, cantante, drammaturga e regista, esperta di progettazione, di teatro partecipato e di comunità, di ricerca storica, antropologica ed etnomusicologia, e continueranno fino a Domenica 13 ottobre con attività laboratoriali rivolte agli iscritti e con alcuni momenti di aggregazione pubblica.

Il primo di questi è previsto per Venerdì 11, alle ore 16,00, all’Auditorium San Bernardino, dove, dopo i saluti del Sindaco di Morcone, Luigi Ciarlo, e dell’Assessora alle Pari Opportunità, Giulia Ocone, seguiranno le relazioni dei proff. Guido D’Agostino (presidente ICSR), Giulia Buffardi (direttrice ICSR), M. Antonietta Selvaggio (Università di Salerno), Caterina Pontraldofo (Ricercatrice indipendente), Laura Capobianco (Coordinatrice Scuola delle Donne) e Rossella Del Prete (responsabile scientifico di Kinetès spin off unisannio).

Alle 18.30 dello stesso venerdì 11, presso l’Azienda Agrituristica di Fiore, in contrada Cuffiano, partirà il laboratorio di narrazione “Le donne di Morcone ricordano e raccontano”.

La giornata di sabato 12 sarà interamente dedicata al laboratorio di storia orale, con la raccolta delle interviste programmate a cura delle tutor più esperte della Scuola.

La sera di sabato, alle ore 20,00, presso l’Auditorium San Bernardino, nell’ambito di una cena-racconto dal titolo “Donne di Falanghina”, (per la quale è necessaria la prenotazione al numero 349.5394728), si terranno i “Racconti di cibo e vino al femminile”, tra tradizione e innovazione, nel segno di Sannio Falanghina Città europea del vino 2019.

I lavori si chiuderanno Domenica mattina alle 10.00, con un itinerario guidato nel centro storico di Morcone, dal titolo “I luoghi del femminile”, a cura di Lorenzo Piombo e con la partecipazione del Centro Sociale Anziani Sannio e del gruppo di lavoro guidato da Caterina Pontraldolfo.

Il saluto di “arrivederci a Morcone” lo porterà l’Assessora alla Cultura, Ester D’Afflitto.

La partecipazione alla Scuola Estiva delle Donne è gratuita, tranne che per la cena di sabato 12.

Per iscrizioni e informazioni scrivere a info@kinetes.com

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio