venerdì 12 Agosto 2022 Puglianello,Iter concluso in tempi record: in via di approvazione il progetto definitivo del PUC | infosannionews.it venerdì 12 Agosto 2022

Smooth Slider
Provincia. Convocato il Consiglio per il 7 Settembre per la sessione Bilancio

Provincia. Convocato il Consiglio per il 7 Settembre per la sessione Bilancio

Il Presidente della Provincia di Benevento ha convocato il Consiglio ...

Festa del Grano di Foglianise - Foto Storica

Festa del Grano 2022. Domani sera 12 Agosto Radio Company in action; il 18 Agosto Le Vibrazioni

"La Città Sannita dell'Arte del Grano e della Paglia" si ...

Corona : “Mastella e la moglie sono ormai due stelle cadenti, nessuno vuole fare accordi elettorali con loro”

Corona : Mastella e la moglie sono ormai due stelle cadenti, nessuno vuole fare accordi elettorali con loro

Scrive Gabriele Corona del movimento politico “Altra Benevento è possibile”: ...

Bepy Izzo (IV): “Siamo in campo per una politica alternativa al populismo e al sovranismo”

Sull’accordo di Matteo Renzi con Carlo Calenda e quindi con ...

Presso il San Pio si è insediato il nuovo Direttore Generale

Presso il San Pio si è insediato il nuovo Direttore Generale

Si insedia il nuovo direttore dell'ospedale San Pio, Maria Morgante ...

Stampa articolo Stampa articolo

Puglianello,Iter concluso in tempi record: in via di approvazione il progetto definitivo del PUC

04/10/2019
By

Dopo oltre 40 anni, Puglianello sta raggiungere un altro risultato storico: sarà dotata dello strumento di governo del territorio più improntante, ovvero il Piano Urbanistico Comunale. Uno straordinario traguardo che è ormai ad un palmo, da celebrare congiuntamente ad un altro servizio essenziale per la popolazione: l’apertura del Centro per i bambini affetti da patologie dello spettro autistico. Mancano ormai solo gli ultimi step all’adozione del Puc: i cittadini saranno salvaguardati da norme urbanistiche certe e potranno beneficiare di nuove opportunità normative in materia edilizia. Si è difatti tenuto al Comune di Puglianello un incontro ricognitivo sul Piano Urbanistico Comunale. Al confronto, presieduto dal primo cittadino Francesco Maria Rubano, hanno partecipato i componenti della Giunta, il responsabile dell’area urbanistica, il geometra Giacomo Battaglino, il consulente tecnico del sindaco, l’ingegnere Gigi Di Cosmo e i componenti dello staff del sindaco Claudio Schiavone ed Antonio Battaglino. “Abbiamo coordinato le attività fin qui svolte – spiega il sindaco Ruano – per definire il cronoprogramma fissato nella scorsa primavera. Le previste due assemblee con la cittadinanza sono state espletate, lo stesso dicasi per le due sedute della commissione Vas, regolarmente effettuate. Adesso attediamo la carta agricola e la relazione acustica che saranno allegate al Puc unitamente alla relazione geologica. I contributi provenienti dai cittadini sono stati valutati ed integrati rispetto al progetto preliminare. Puntiamo ad approvare entro un paio di settimane il progetto definitivo per poi attendere i canonici 60 giorni per poter formulare le canoniche osservazioni. A metà dicembre quindi, potremmo trasmettere il piano agli uffici periferici di Provincia, Genio Civile, Autorità di Bacino e Asl. Se i pareri saranno positivi convocheremo il Consiglio per l’ultima adozione e la conseguente entrata in vigore”. L’amministrazione comunale sta lavorando alacremente per bruciare le tappe ed arrivare quanto prima all’adozione del Piano. Decisivi l’entusiasmo e il coraggio di una squadra di governo giovane e determinata, che sta per tagliare un altro traguardo in tempi record: il preliminare di Puc infatti, è stato approvato solo 4 mesi fa. “Ringrazio il progettista e redattore del Puc – conclude Francesco Maria Rubano – ovvero l’architetto Pio Castiello , l’Ufficio Tecnico comunale e gli amministratori per il costante impegno prestato verso questo obiettivo che ci vede fortemente impegnati con grande senso di responsabilità”. “L’iter – precisa l’architetto Castiello – è stato eseguito in tempi velocissimi. Ho trovato grande disponibilità di tutte le parti in causa dal Sindaco, alla Giunta, ai consiglieri fino ai tecnici. Abbiamo ascoltato tutti, compreso il parere di soggetti con competenze in materia ambientale, fissato e realizzato gli incontri, lavorando anche nei mesi di luglio e agosto. Ho potuto riscontrare che il Sindaco Rubano è un vulcano, non mi ha dato pace in nessuna ora del giorno e della notte, fino a quando non si fossero stati finalizzati gli obiettivi stabiliti nel programma. Abbiamo agito nella più completa trasparenza, registrato grande partecipazione della gente che ci ha chiesto modifiche al Piano: tutte quelle che avevano un fondamento urbanistico e giuridico le abbiamo apportate. Tutto è stato fatto in grande armonia”.

Tags: