martedì 26 Gennaio 2021 I nostri avversari : il Cosenza. Braglia : “basta giocare in punta di piedi, iniziamo a combattere” | infosannionews.it martedì 26 Gennaio 2021
Smooth Slider

Paduli. Polverone mediatico su un’improvvida omelia

Scrivono dall'Ufficio Stampa della Parrocchia San Bartolomeo : " A ...

Gesesa. Nel pomeriggio interruzione idrica in Via Pellico e dintorni.

Gesesa. Nel pomeriggio interruzione idrica in Via Pellico e dintorni.

Oggi pomeriggio interruzione idrica per lavori urgenti sulla rete in ...

La Provincia aderisce al Progetto di ricerca PRIN 2020

La Provincia aderisce al Progetto di ricerca PRIN 2020

Presentata la richiesta di adesione della Provincia di Benevento al ...

Ruggiero : “Altri 14 milioni e 400 mila euro per la rete stradale provinciale”

Ruggiero : Altri 14 milioni e 400 mila euro per la rete stradale provinciale

"A nome di tutto il gruppo del Partito Democratico in ...

Asl Benevento. Nove positivi su 437 tamponi. 1 deceduto

Sono stati 437 i tamponi processati dall'Asl oggi 25 Gennaio ...

I nostri avversari : il Cosenza. Braglia : “basta giocare in punta di piedi, iniziamo a combattere”

20/09/2019
By

L’allenatore dei lupi silani striglia i suoi giocatori e l’invita a vendere cara la pelle.

Braglia prova a cambiare registro. Non ha digerito le due sconfitte consecutive rimediate dalla sua squadra che nelle ultime due gare non ha avuto in campo, secondo il suo mister, l’atteggiamento giusto . A Benevento Braglia vuole vedere una squadra ”  più decisa, più cattiva e tosta. Dobbiamo avere lo spirito di una squadra che si deve salvare e non possiamo permetterci di giocare in punta di piedi.” Devono perciò ritrovare lo spirito degli ultimi tre anni che ha permesso loro di salvarsi e quindi al Vigorito scenderanno in campo per vendere cara la pelle. I cambiamenti per Braglia devono avvenire nella testa dei calciatori che devono affrontare l’avversario con maggiore intensità, cattiveria e determinazione. Quindi i timori espressi da Inzaghi sono veritieri ma è pur vero che il Benevento, se vuole, è superiore e di parecchio alla squadra rossoblu.

Il Cosenza a Benevento schiererà gli ex Laazar, anche se ha avuto un affaticamento, e Kanoute, dal quale il mister si aspetta che faccia meglio la fase di ripiegamento. In campo, se vogliono, anche Riviere e Machach perchè nella filosofia del mister se mai si gioca mai si entra in condizione. Poi, discorso a parte per  Pierini schierato fuori ruolo. Braglia vorrebbe che giocasse più di pancia che di tecnica, perchè ha comunque grandi doti. Probabile in ogni caso che a Benevento rifiatino proprio Pierini, Baez e Carretta mentre la squadra dovrebbe tornare al 3-5-2.

 

 

 

 

 

Tags: