lunedì 21 ottobre 2019 I nostri avversari : il Cosenza. Braglia : “basta giocare in punta di piedi, iniziamo a combattere” | infosannionews.it lunedì 21 ottobre 2019
In evidenza

“Due passi e mezzo nella storia”. Il Club Ruote Storiche di Benevento proietterà il documentario mercoledi 23 Ottobre

In prosecuzione dell’ attività di conoscenza, scoperta e valorizzazione del ...

Sismabonus ed Ecobonus, giovedì 24 ottobre convegno al DEMM Unisannio

Giovedì 24 ottobre, alle ore 14:30, presso l'Aula Magna del ...

Piena Solidarietà ai lavoratori dello STIR di Casalduni dal gruppo consiliare “Democratici di Casalduni”

Piena Solidarietà ai lavoratori dello STIR di Casalduni dal gruppo consiliare Democratici di Casalduni

"Il gruppo politico di opposizione consiliare, «Democratici di Casalduni», esprime ...

Conclusa la convention Associazione Nazionale Città del Vino

Con la riunione dell’Assemblea dell’Associazione Nazionale Città del Vino presso ...

Benevento. Circa 500 turisti in visita alla Rocca dei Rettori

Quattro diverse comitive di turisti hanno visitato nella mattinata odierna ...

Valle Telesina. I Caabinieri denunciano una persona in stato di Libertà

Valle Telesina. I Caabinieri denunciano una persona in stato di Libertà

Foglio di via per altri due e due giovani segnalati ...

I nostri avversari : il Cosenza. Braglia : “basta giocare in punta di piedi, iniziamo a combattere”

20/09/2019
By

L’allenatore dei lupi silani striglia i suoi giocatori e l’invita a vendere cara la pelle.

Braglia prova a cambiare registro. Non ha digerito le due sconfitte consecutive rimediate dalla sua squadra che nelle ultime due gare non ha avuto in campo, secondo il suo mister, l’atteggiamento giusto . A Benevento Braglia vuole vedere una squadra ”  più decisa, più cattiva e tosta. Dobbiamo avere lo spirito di una squadra che si deve salvare e non possiamo permetterci di giocare in punta di piedi.” Devono perciò ritrovare lo spirito degli ultimi tre anni che ha permesso loro di salvarsi e quindi al Vigorito scenderanno in campo per vendere cara la pelle. I cambiamenti per Braglia devono avvenire nella testa dei calciatori che devono affrontare l’avversario con maggiore intensità, cattiveria e determinazione. Quindi i timori espressi da Inzaghi sono veritieri ma è pur vero che il Benevento, se vuole, è superiore e di parecchio alla squadra rossoblu.

Il Cosenza a Benevento schiererà gli ex Laazar, anche se ha avuto un affaticamento, e Kanoute, dal quale il mister si aspetta che faccia meglio la fase di ripiegamento. In campo, se vogliono, anche Riviere e Machach perchè nella filosofia del mister se mai si gioca mai si entra in condizione. Poi, discorso a parte per  Pierini schierato fuori ruolo. Braglia vorrebbe che giocasse più di pancia che di tecnica, perchè ha comunque grandi doti. Probabile in ogni caso che a Benevento rifiatino proprio Pierini, Baez e Carretta mentre la squadra dovrebbe tornare al 3-5-2.

 

 

 

 

 

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio