lunedì 14 ottobre 2019 Progetto Sprar Guardia Sanframondi. Realizzazione progetti di vita | infosannionews.it lunedì 14 ottobre 2019
In evidenza
Legge di Bilancio. Domani a Benevento il forum della sen.Ricciardi per contribuire alla stesura

Legge di Bilancio. Domani a Benevento il forum della sen.Ricciardi per contribuire alla stesura

E' tutto pronto per “Cittadini che mettono mano alle leggi”. Domani ...

Benevento. Una manovra per la vita, anche Volta e Vokic in Piazza Castello

Salvare i bambini che hanno inalato accidentalmente un corpo estraneo ...

Coppa Campania Volley. Per l'Accademia vittoria e qualificazione

Seconda vittoria consecutiva e qualificazione al turno successivo di Coppa ...

Pietrelcina. Carenza vigili urbani: nominato un ausiliario del traffico

Pietrelcina. Carenza vigili urbani: nominato un ausiliario del traffico

Il decreto a firma del primo cittadino è riferito a ...

Mastella richiama all’unità ed alla coesione la sua maggioranza

Mastella richiama all'unità ed alla coesione la sua maggioranza

In merito il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha rilasciato ...

Mastella: “solidarietà ai lavoratori di Trotta Bus”

Mastella: solidarietà ai lavoratori di Trotta Bus

“Esprimo la mia solidarietà ai lavoratori di Trotta Bus che, ...

Progetto Sprar Guardia Sanframondi. Realizzazione progetti di vita

20/09/2019
By

Il Comune di Guardia Sanframondi, da diversi anni, ha orientato la propria politica ad una prospettiva di accoglienza, di integrazione ed inclusione.


Il sindaco dott. Floriano Panza, più volte, ha dichiarato: “Le Comunità che si mostrano aperte ed in grado di accogliere nuove culture sono anche quelle che meglio riescono a crescere”.
Ed è proprio in continuità di tale visione che la stessa Amministrazione Comunale ha attivato nella Comunità guardiese un progetto di Accoglienza Integrata del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati – il cosiddetto SPRAR – art. 3, comma 1, del D.M. 10/08/2016.
Si tratta di un percorso di integrazione di durata biennale (agosto 2018 – giugno 2020) ed ha ottenuto un finanziamento ministeriale a copertura delle spese.
Tale iniziativa è rivolta a 20 Beneficiari, singoli e di sesso maschile, titolari di protezione internazionale.
Sono state messe a disposizione due strutture, localizzate in Piazza Canalicchio e Via Municipio.
Il progetto ha attualmente raggiunto il numero totale di accolti con età compresa tra i 18 e i 35 anni appartenenti a diverse nazionalità quali Senegal, Camerun, Mali, Gambia, Nigeria.
E’ indirizzato al conseguimento dell’autonomia individuale dei beneficiari rendendoli protagonisti attivi del loro percorso, secondo un modello di accoglienza integrata consistente in un insieme di interventi materiali di base (vitto e alloggio), servizi di supporto e realizzazione di step di inclusione sociale.
Per facilitare il loro accesso al mondo del lavoro, il Comune e l’equipe di lavoro impegnata in tale progetto, hanno attivato sul territorio sannita, un capillare lavoro di rete, opportunità e collaborazioni per valorizzare le competenze e le aspettative dei ragazzi e rispondere concretamente ai loro bisogni psico-sociali.
Al riguardo, si cita la “Sun Cooperativa” quale organizzazione Onlus che lavora attivamente da anni nel mondo del volontariato e segue la linea di pensiero sposata dal Comune di promozione del benessere ed inclusione.
Da agosto del corrente anno ad oggi, infatti, coinvolge 9 beneficiari nel montaggio e smontaggio dei palchi e delle strutture scenografiche del tour estivo di un artista di fama nazionale: Lorenzo Jovanotti nei concerti a Praia a Mare, Policoro, Ferrara e cosi via. Il cantante è in giro per i litorali italiani per un progetto di sensibilizzazione sul tema della plastica a mare. Tema di lodevole e doverosa attenzione all’ambiente condiviso dal Comune stesso.
Inoltre, ulteriori interventi hanno favorito la creazione di significative collaborazioni con aziende locali, agricole e tessili, che hanno inserito nel loro organico 7 ragazzi.
Queste e molte altre le azioni promosse, spinti dalla forte e imprescindibile idea che le attività da realizzare trovano terreno fertile a Guardia Sanramondi per dar vita a nuove risorse a beneficio del singolo e dell’intera comunità cittadina.
Ecco perchè i percorsi di integrazione proposti dallo SPRAR possono definirsi a “multiplo binario”, vale a dire in grado di coinvolgere i singoli protagonisti ma anche i differenti contesti sociali e culturali in cui l’inserimento della persona si sviluppa.
È un grande riconoscimento, che testimonia, ancora una volta, come Guardia Sanframondi sia una terra ospitale.
Questa esperienza dimostra, infatti, soprattutto in questo periodo, l’importanza di costruire sul territorio progetti di accoglienza e di integrazione, poiché consentono alle comunità locali di crescere e di arricchirsi sul piano sociale e culturale.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio