venerdì 29 Maggio 2020 Depuratore, entro due mesi sarà pubblicata la gara di progettazione | infosannionews.it venerdì 29 Maggio 2020
Smooth Slider
Centro Democratico. Anna Orlando : “Voglio essere a disposizione della mia città”

Centro Democratico. Anna Orlando : Voglio essere a disposizione della mia città

Onorata della fiducia del partito e grata ai tanti cittadini ...

Azienda Ospedaliera San Pio. Un nuovo soggetto positivo

Azienda Ospedaliera San Pio. Un nuovo soggetto positivo

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato oggi nr. 120 tamponi, dei ...

Mastella dona caschi di ventilazione al San Pio. Ferrante : "Noi operativi da subito"

Mastella dona caschi di ventilazione al San Pio. Ferrante : Noi operativi da subito

Mastella ha consegnato questa mattina 100 caschi di ventilazione al ...

Allerta meteo gialla dalle 18: temporali su tutta la regione fino a sabato sera

Allerta meteo gialla dalle 18: temporali su tutta la regione fino a sabato sera

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un’allerta meteo con criticità idrogeologica di colore ...

San Lorenzo Maggiore, tre guariti, ma spunta un nuovo caso di contagio.

San Lorenzo Maggiore, tre guariti, ma spunta un nuovo caso di contagio.

San Lorenzo Maggiore  – Con un messaggio via social  l’amministrazione ...

Depuratore, entro due mesi sarà pubblicata la gara di progettazione

14/09/2019
By

Entro un paio di mesi sarà pubblicata la gara di progettazione del sistema di depurazione della città di Benevento e entro il prossimo anno partiranno i lavori per l’intero progetto, considerato che il finanziamento è ora completo.
A comunicarlo al sindaco Clemente Mastella è stato il Commissario Straordinario Enrico Rolle a cui, lo scorso 19 agosto, il Comune di Benevento ha inviato la Relazione di Compatibilità Urbanistica.
La relazione sarà ora recepita ed allegata al “Documento di Indirizzo alla Progettazione” che, nei prossimi giorni, verrà inviato dal Commissario Rolle per la sottoscrizione in qualità di RUP.
A tal proposito va evidenziato che le risultanze della Relazione di Compatibilità Urbanistica sono positive e conseguentemente la variante urbanistica sarà necessaria soltanto per il sito del depuratore grande di località S. Angelo, mentre per gli altri due siti (Cimitero e Santa Clementina), apportando piccoli spostamenti dell’impianto rispetto all’ubicazione indicata nello Studio di Fattibilità redatto da GESESA, non sarà invece necessaria la variante urbanistica.
Pertanto, l’unica incombenza che permane sarà quella di effettuare una campagna di scavi archeologici preventivi, così come richiesto dalla Soprintendenza, in quanto i siti prescelti ricadono in area con vincolo archeologico.

Tags: