martedì 17 settembre 2019 Arrestati due pusher dalla Squadra Mobile. Trasportavano più di 270 grammi di cocaina | infosannionews.it martedì 17 settembre 2019
In evidenza

Benevento, missione compiuta ! Salernitana regolata con il classico 0 - 2

Prova di personalità e gioco dei giallorossi mai in affanno ...

Stalli riservati ai disabili.Il Meetup a 5 Stelle esorta gli automobilisti al rispetto della normativa

Anna Rita Persico ">Meetup Partecipazione a 5 Stelle) interviene con ...

Altrabenevento: “Chiudere con urgenza i pozzi contaminanti e fornire acqua dal Biferno a tutta la città”

Altrabenevento: Chiudere con urgenza i pozzi contaminanti e fornire acqua dal Biferno a tutta la città

 Altrabenevento: “Provincia e Regione Campania pensano alla diga di Campolattaro” Benevento ...

Benevento Città Teatro. Ieri sera toccata e fuga di Vittorio Sgarbi

Il critico d'arte non ha voluto dire di no all'invito ...

A Pontelandolfo ritorna il Meeting delle Province Trofeo Padre Pio lancio del formaggio.

Conferenza Stampa 20 settembre 2019 ore 16,00 Sala Giovanni Paolo ...

Ritornano i “Percorsi Magici”alla scoperta di Benevento Città delle Streghe

Benevento  – Tornano Sabato 21 Settembre alle ore 20.00, nell’ambito ...

Arrestati due pusher dalla Squadra Mobile. Trasportavano più di 270 grammi di cocaina

10/09/2019
By

Trasportavano più di 270 grammi di cocaina i due pusher, un uomo ed una donna, arrestati in nottata dagli uomini della Squadra Mobile di Benevento e del Commissariato di P.S. Telese Terme, nei pressi di Frosinone.

Gli agenti da tempo tenevano sotto osservazione la coppia, che riforniva il territorio telesino di sostanze stupefacenti provenienti dal napoletano.

Stanotte l’epilogo, quando i poliziotti hanno bloccato l’auto su cui viaggiavano lungo l’Autostrada del Sole, nei pressi dell’area di servizio La Macchia Est.

Nell’abitacolo, all’interno di un cuscino su cui era adagiata la loro bambina di 5 anni, i poliziotti hanno trovato due grossi involucri termosaldati di cocaina, destinata al mercato della Toscana.

Per entrambi i pusher, originari nella zona di Caivano, sono scattate così le manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e sono stati messi a disposizione della competente Autorità Giudiziaria per la celebrazione del rito per direttissima.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio