sabato 21 settembre 2019 Subentro nella nuova banca dati digitale (ANPR).Quasi il 50% dei Comuni Sanniti è inattivo. | infosannionews.it sabato 21 settembre 2019
In evidenza

Il Flamenco, nel contesto della manifestazione P'Arte di Noi protagonista di questo sabato alla Rocca.

Il Flamenco sarà il protagonista di questo sabato 21 settembre. ...

In memoria di San Pio da Pietrelcina celebrazione liturgica presso la Rotonda dei Pentri

La parrocchia dello Spirito Santo in Benevento guidata dal sacerdote ...

Benevento. Divelti i paletti al Ponte di Santa Maria degli Angeli. Auto pirata?

Sorpresa per i cittadini del rione Libertà che questa mattina ...

Compostiera di Comunità, Abbamondi: “bene cogliere le opportunità ma non a discapito di alcuni cittadini”

Compostiera di Comunità, Abbamondi: bene cogliere le opportunità ma non a discapito di alcuni cittadini

Sulla compostiera di comunità interviene l' avv. Angela Abbamondi, capogruppo ...

I nostri avversari : il Cosenza. Braglia : “basta giocare in punta di piedi, iniziamo a combattere”

L'allenatore dei lupi silani striglia i suoi giocatori e l'invita ...

Inzaghi : Partita difficile contro il Cosenza, la peggiore che ci potesse capitare

Torna Pippo Inzaghi nella conferenza stampa pre partita almeno per ...

Subentro nella nuova banca dati digitale (ANPR).Quasi il 50% dei Comuni Sanniti è inattivo.

20/08/2019
By

Un’unica anagrafe nazionale digitalizzata, al posto di circa 8.000 unità sparse in tutta Italia. E’ questo l’obiettivo dell’Anpr, Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, la cui istituzione è prevista per legge.

Partita ufficialmente da qualche anno, l’iniziativa riguarda anche i circa 80 Comuni del Sannio. Ad oggi, però, quasi il 50% di essi non ha ancora avviato l’iter per aderire. E’ questa la fotografia, che viene fuori da una recente dashboard, messa a disposizione, dal Team per la Trasformazione Digitale, all’indirizzo web: stato-migrazione.anpr.it.

Al momento, sul totale di 78 Comuni sanniti, quasi la metà non ha attivato le procedure per il subentro nella nuova banca dati digitale. 37 sono i cosiddetti Comuni inattivi, soltanto 11 i già subentrati e 30 – di cui quasi la metà in fieri dal 2018 – quelli che si preparano al subentro. Tra questi, compare come inattivo anche il Comune di Benevento, mentre Circello subentra per primo nel sistema (nel luglio 2018) e San Lorenzo Maggiore ufficializza il subentro più di recente (lo scorso 1 agosto 2019). Nel mezzo: non pochi altri Comuni, fermi alla fase intermedia di pre – subentro e in alcuni casi anche da più di un anno.

Questi dati per il Sannio contribuiscono a determinare i numeri relativi all’Italia intera. Fino a metà agosto 2019, infatti, sono stati 2881 i Comuni italiani subentrati in Anpr; 2898 se si considera un ultimo aggiornamento di Sogei datato 19 agosto e riferito all’elenco dei Comuni in ordine alfabetico e per data di subentro. Un totale parziale, destinato a crescere e pari ad una popolazione subentrata di 26.206.230 residenti. Del resto, lo stesso Team Digitale del governo stima che: alla fine dell’anno corrente, il subentro riguarderà oltre 48 milioni di persone.

Ma quali sono i benefici di un’unica anagrafe digitale? Ridurre i costi; monitorare i dati; snellire alcune procedure come il rilascio di certificati di vario genere; evitare duplicazioni di comunicazioni per la Pubblica Amministrazione; semplificare le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni; facilitare la raccolta dei dati in occasione del censimento popolare e così via. Non più soltanto nel proprio Comune di residenza s’intende, ma in qualunque Comune facente parte del nuovo sistema Anpr.

Quali, invece, le potenziali beghe? Al di là di possibili ritardi nell’adesione dei Comuni, i cittadini potrebbero ricevere degli avvisi in cui si chiede loro di provvedere. Il motivo? Eventuali errori e/o anomalie rilevati dal sistema, come, ad esempio, errori materiali a proposito di generalità, doppio nome, eccetera. Insomma, tutto bene quel che finisce bene, fatte salve le situazioni in cui, per sistemare eventuali dati inesatti, tocca presentarsi, anche più di una volta, nelle varie sedi competenti e con i certificati del caso alla mano.

Ecco l’elenco completo Comune per Comune, diviso per inattivi, in subentro e pre – subentro in Anpr (alla data di agosto 2019)

I 37 Comuni del Sannio inattivi per Anpr sono:

Benevento, Sant’Agata de’ Goti, Airola, Guardia Sanframondi, San Bartolomeo in Galdo, Moiano, Limatola, Solopaca, Faicchio, Ceppaloni, San Marco Dei Cavoti, Vitulano, Dugenta, Calvi, Colle Sannita, Pago Veiano, Baselice, Frasso Telesino, Durazzano, Pannarano, Bucciano, Cautano, Melizzano, Paupisi, Molinara, Campoli Monte Taburno, Tocco Caudio, Montelfacone di Val Fortore, Bonea, Foiano di Val Fortore, Puglianello, Castelpoto, Santacroce del Sannio, Castelfranco in Miscano, Sassinoro, Sant”Arcangelo Trimonte, Ginestra degli Schiavoni.

Gli 11 Comuni del Sannio in subentro sono:

Montesarchio, Morcone, Cusano Mutri, Cerreto Sannita, Foglianise, Apollosa, Circello, San Lorenzello, San Lorenzo Maggiore, San Lupo, Pietraroja.

I 30 Comuni del Sannio in pre – subentro sono:

San Giorgio del Sannio, Telese Terme, Apice, Sant’Angelo a Cupolo, San Salvatore Telesino, Paduli, San Nicola Manfredi, Torrecuso, Pietrelcina, San Leucio del Sannio, San Giorgio La Molara, Amorosi, Castelvenere, Ponte, Pontelandolfo, Paolisi, Arpaia, Pesco Sannita, Fragneto Monforte, Buonalbergo, Castelpagano, Casalduni, San Martina Sannita, Forchia, Castelvetere in Val Fortore, Reino, Campolattaro, Fragneto L’Abate, San Nazzaro, Arpaise.

 

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio