sabato 21 settembre 2019 Domani la presentazione dello spettacolo Dance For Freedom in scena il 30 Agosto al Teatro Romano | infosannionews.it sabato 21 settembre 2019
In evidenza

Il Flamenco, nel contesto della manifestazione P'Arte di Noi protagonista di questo sabato alla Rocca.

Il Flamenco sarà il protagonista di questo sabato 21 settembre. ...

In memoria di San Pio da Pietrelcina celebrazione liturgica presso la Rotonda dei Pentri

La parrocchia dello Spirito Santo in Benevento guidata dal sacerdote ...

Benevento. Divelti i paletti al Ponte di Santa Maria degli Angeli. Auto pirata?

Sorpresa per i cittadini del rione Libertà che questa mattina ...

Compostiera di Comunità, Abbamondi: “bene cogliere le opportunità ma non a discapito di alcuni cittadini”

Compostiera di Comunità, Abbamondi: bene cogliere le opportunità ma non a discapito di alcuni cittadini

Sulla compostiera di comunità interviene l' avv. Angela Abbamondi, capogruppo ...

I nostri avversari : il Cosenza. Braglia : “basta giocare in punta di piedi, iniziamo a combattere”

L'allenatore dei lupi silani striglia i suoi giocatori e l'invita ...

Inzaghi : Partita difficile contro il Cosenza, la peggiore che ci potesse capitare

Torna Pippo Inzaghi nella conferenza stampa pre partita almeno per ...

Domani la presentazione dello spettacolo Dance For Freedom in scena il 30 Agosto al Teatro Romano

20/08/2019
By

Domani la Conferenza Stampa alle ore 11.30 a Palazzo Paolo V relativa allo Spettacolo DANCE FOR FREEDOM portato in scena dal Balletto del Sannio il prossimo 30 Agosto al Teatro Romano con la Regia di Seriana Lepore e la partecipazione straordinaria dell’attore Francesco Testi  e del ballerino Bryan Ramirez. Allego a tale proposito anche la Sinossi dello Spettacolo.

SINOSSI

La Produzione Dance for Freedoom celebra la libertà di scelta come valore universale e come fondamentale diritto umano, in mancanza del quale, l’alternativa potrebbe essere la morte, intesa in primis quale morte interiore e assenza di slancio vitale. Lo spettatore è indotto a compiere un percorso a partire dal momento in cui la libertà di scelta ha avuto origine, vale a dire dal momento stesso della creazione dell’uomo, quando questi è stato dotato di libero arbitrio ed ha mal adoprato tale facoltà, cadendo nel peccato. Partendo da qui, il nostro percorso passa in rassegna diversi “casi” in cui all’uomo è negata la possibilità di scegliere liberamente ed avverte pertanto il peso della sua condizione terrena. Ad offrirgli una via di fuga è l’Arte che svolge una funzione catartica e lo innalza verso il Cielo. Da qui l’idea della danza, sublime forma d’arte, quale scelta salvifica e purificante, quale forza travolgente che pervade corpo e anima e induce ad una frenesia del movimento corporeo che rievoca lo stato estatico derivante dal morso della Taranta.
La libertà di scelta, anche contro ogni convenzione sociale, è celebrata quale innegabile e “adrenalinico” inno alla vita, si estende a difesa dei diritti degli immigrati, degli anticonformisti, dei diversi, e condanna ogni forma di discriminazione, fino a deplorare l’omofobia.

Fil rouge dell’intera Opera è l’acqua quale elemento purificatore che spazza via ogni sorta di compromesso, di convenzione sociale, di attimi in cui l’uomo è costretto a sottintendere, a girare la testa, a tacere, a soggiacere ad una qualunque Autorità. E il finale è il trionfo dell’ Homo Novus, un uomo finalmente purificato da ogni forma di schiavitù, che si libera dalle catene, si riscatta attraverso l’arte e si avvia degnamente al suo destino: una sorta di ritorno all’Eden.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio