sabato 14 dicembre 2019 Riapre la scuola “Nicola Ciletti”di San Giorgio La Molara, chiusa nel 2002 dopo il terremoto in Molise | infosannionews.it sabato 14 dicembre 2019
In evidenza
Diocesi Cerreto Sannita. Natale 2019, la gioia dell’incontro con l’altro

Diocesi Cerreto Sannita. Natale 2019, la gioia dell’incontro con l’altro

Natale 2019, la gioia dell’incontro con l’altro, a partire da ...

Interno Notte, il cinema e il teatro come mezzi per ricreare mondi.

Gli eventi del neonato gruppo "Interno Notte" presso il Cinema ...

V Giornata dedicata al malato oncologico, domani 15 Dicembre a Telese Terme

Si svolgerà domani mattina, Domenica 15 Dicembre, presso la “Sala ...

Dugenta. L'amministrazione aderisce al progetto Io ho un sogno

Ufficializzata l’adesione al progetto promosso dalla Regione Campania e dall’Agenzia ...

Incontri filosofici al Giannone: Massimo Squillante, Gerarda Fattoruso e Maria Grazie Olivieri

Il ciclo di incontri filosofici “Γνῶθι σεαυτόν” (Conosci te stesso), ...

“Io ho un sogno. Il futuro è donna

Voucher per la formazione delle donne in età lavorativa. La Regione ...

Riapre la scuola “Nicola Ciletti”di San Giorgio La Molara, chiusa nel 2002 dopo il terremoto in Molise

12/08/2019
By

Dichiarata inagibile domenica prossima 18 Agosto riaprirà la scuola di San Giorgio La Molara.

Era il 31 Ottobre del 2002 quando un terremoto di magnitudo 5,4 colpì la provincia di Campobasso facendo sentire i suoi effetti anche nei paesi della limitrofa provincia beneventana. Tra questi anche San Giorgio La Molara dove la scuola secondaria di primo grado Nicola Ciletti venne chiusa perchè dichiarata inagibile e con strutture non rispondenti alla normativa antisismica dell’epoca. Costruita in parte negli anni 50′ ed in parte negli anni 60′, era costituita da due piani seminterrati, risalenti alla prima costruzione, e due piani fuori terra in tufo con copertura in cemento armato costruita appunto negli anni 60′. Il peso trasmesso però dalla scatola muraria incideva in maniera predominate sulla parte piu’ vecchia che mal rispondeva alle sollecitazioni che, in caso di sisma, sono dinamiche oltrechè statiche. Così nel 2007 venne affidato il progetto a tecnici locali che finalmente ora è terminato restituendo alla comunità una scuola sicura che fà dell’innovazione e dell’ecosostenibilità i suoi punti di forza. Legno e fonti rinnovabili sono il fiore all’occhiello della parte nuova che si innesta sul recupero di quella esistente creando un unico complesso dove gli spazi, l’accessibilità e le vie di fuga costituiscono garanzia di sicurezza.

 

 

 

 

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio