venerdì 27 Novembre 2020 De Lucia : “La musica in città e quel terribile ammonimento: nemo propheta in patria” | infosannionews.it venerdì 27 Novembre 2020
Smooth Slider

Montesarchio. Carabinieri eseguono arresto in esecuzione di ordine di carcerazione

Nella serata di ieri, in Montesarchio (BN), militari del Nucleo ...

Richiesta al sindaco Riccio di Sant’Agata de’ Goti di prolungare lo Stop delle lezioni in presenza

Richiesta al sindaco Riccio di Sant'Agata de' Goti di prolungare lo Stop delle lezioni in presenza

In rappresentanza dei genitori di 339 studenti gli scriventi, hanno ...

Asl: su 430 test esaminati registrati 28 positivi

Dal bollettino aggiornato della Asl di Benevento oggi su 430 ...

Puglianello,Rubano contro speculazioni e aumento dei prezzi.I cittadini segnalino

Puglianello,Rubano contro speculazioni e aumento dei prezzi.I cittadini segnalino

Il sindaco di Puglianello, Francesco Maria Rubano, si schiera apertamente ...

Benevento- Juventus, l’arbitro sarà Pasqua di Tivoli. Arbitrò il match della stagione 2017-2018

Benevento- Juventus, l'arbitro sarà Pasqua di Tivoli. Arbitrò il match della stagione 2017-2018

Il fischietto della Sezione AIA di Tivoli Fabrizio Pasqua quest'anno ...

DAD o Didattica in presenza. Il sindaco Mastella risponde alle richieste di alcuni genitori

DAD o Didattica in presenza. Il sindaco Mastella risponde alle richieste di alcuni genitori

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella risponde alla richiesta di ...

De Lucia : “La musica in città e quel terribile ammonimento: nemo propheta in patria”

07/08/2019
By

“Ho già avuto modo di scrivere, nei giorni scorsi, in merito delle critiche sollevate dall’Orchestra Filarmonica di Benevento relativamente al mancato coinvolgimento nell’evento finanziato dalla Regione Campania “Opera Lirica al Teatro Romano”.

“Credo, peraltro, di essere stata chiara: «Questa indifferenza nei confronti delle professionalità di casa nostra non mi sorprende. A Benevento siamo abituati a dover lavorare ‘stringendo la cinghia’ quando si opera da privati ed essere dimenticati quando ci sono i fondi a disposizione. Peccato, si è persa l’ennesima occasione per rendere merito a un gruppo di giovani ardimentosi che ha scelto non solo di percorrere la difficile via dell’arte, ma di farlo rimanendo qui… e poi ci si lamenta dello spopolamento e di come i ragazzi, sempre più, vadano via».

Identica considerazione è opportuna anche per i ragazzi del nostro prestigioso Conservatorio che hanno scritto al direttore artistico della manifestazione, Vittorio Sgarbi, che ricordo essersi pubblicamente dichiarato all’oscuro del proprio coinvolgimento nell’iniziativa, e al presidente della Regione, Vincenzo De Luca, lamentando il mancato coinvolgimento dell’orchestra del “Nicola Sala” della quale tutti conosciamo capacità e potenzialità.

Ritengo che questo sia un ulteriore scivolone della Regione Campania dopo aver addirittura escluso dal finanziamento regionale, nell’ambito del Poc Campania, il Comune di Castelfranco in Miscano per quello che è ormai un appuntamento tradizionale di Ferragosto, il concerto del Maestro Antonio Pappano in memoria del padre. Per fortuna, il Direttore di “Santa Cecilia”, dirigerà i ‘nostri’ ragazzi dell’Orchestra Filarmonica (il 16 agosto).

Considerando la caratura del Maestro, una simile iniziativa in qualsiasi altro posto del globo sarebbe stata trattata stendendo tappeti rossi mentre da noi viene guardata con indifferenza.

Quale speranza, quindi, possiamo dare a questi ragazzi? Abbiamo fatto credere loro che il nostro era un territorio a vocazione culturale e dopo aver messo in piedi una serie di percorsi utili allo scopo, continuiamo a recitare quel terribile “nemo propheta in patria”.

La grande operazione di marketing per la fruizione del Teatro Romano è senza dubbio da plaudire, ma non basta!” E’ quanto scrive la sen. Danila De Lucia.

Tags: