sabato 24 agosto 2019 Pietrelcina. Ente comune: pianta organica sfoltita di diverse unità | infosannionews.it sabato 24 agosto 2019
In evidenza

Non convince il Benevento a Pisa. Lo salva Montipò al 94°. Pisa 0 Benevento 0

Giallorossi a fasi alterne ma con un centrocampo troppo macchinoso ...

Città Spettacolo, cambia l’ordinanza sugli alcolici.Vendita fino alle 3 come da normativa nazionale

Città Spettacolo, cambia l'ordinanza sugli alcolici.Vendita fino alle 3 come da normativa nazionale

Dopo la protesta dei commercianti del centro storico contro l’ordinanza ...

Geo-Paleontological Summer School: Quattordici studenti delle scuole per tre giorni al Paleolab di Pietraroja

Si  parte il 29 agosto Quattordici studenti dell’ultimo e penultimo anno delle ...

Città Spettacolo. Il Festival incontra la stampa ogni giorno alle ore 12,00

Città Spettacolo. Il Festival incontra la stampa ogni giorno alle ore 12,00

Nell'ambito della XL edizione di“Benevento Città Spettacolo” non mancherà “Il ...

Gestione Rifiuti: convocato il Consiglio Provinciale di Benevento

Gestione Rifiuti: convocato il Consiglio Provinciale di Benevento

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha ...

I giovani del Summer Camp ELIS-ACEA progettano l’innovazione ecosostenibile.

Intelligenza artificiale al servizio di acqua, energia e ambiente.  “Dobbiamo iniziare ...

Pietrelcina. Ente comune: pianta organica sfoltita di diverse unità

20/07/2019
By

Tra pensionamenti e decessi alcuni uffici rimangono scoperti. Dopo Antonio Graziano, lasciano Vincenzo Formichella e Maria Domenica Boffa.

di Lino Santillo

Negli ultimi anni il personale dipendente del comune del paese natale di Padre Pio è sceso paurosamente come unità. Tra pensionamenti e decessi vi è stato un calo davvero elevato negli uffici di corso Padre Pio. In passato vi erano tantissimi dipendenti comunali, in particolare tra i tecnici ben 5 geometri e un ingegnere. Allo stato attuale la pianta organica si è davvero assottigliata. Basti pensare che tra i dipendenti comunali figura un solo operaio. In strada non vi è più nessuno, per cui il comune è stato costretto a vendere mezzi pesanti, ruspe, terne e quanto altro per non gravare sul bilancio comunale in termini di assicurazione e manutenzione. Come dicevamo l’ufficio tecnico resista ancora con un ingegnere e quattro geometri, anche se due unità svolgono altre mansioni. Stesso discorso per la polizia municipale, vi è un capitano e appena tre vigili operativi mentre una quarta unità è utilizzata in ufficio. Al centralino due dipendenti. Dal primo agosto, il responsabile dell’ufficio di ragioneria Antonio Graziano lascia per la meritata pensione. A ruota, tra pochi mesi collocamento a riposo per Vincenzo Formichella dipendente a tempo indeterminato del Comune dal 18 dicembre 1983, lo stesso ha chiesto di essere collocato a riposo dal primo aprile del 2020, avendo conseguito i requisiti previsti dal decreto legge n. 4 del 28.01.2019, art. 14, pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 23 del 28.01.2019, convertito in legge nr. 26 del 28.03.2019.
Ricordiamo che, Vincenzo Formichella è inquadrato nella Categoria “C” – Posizione Economica “C5” – Profilo professionale “Istruttore Amministrativo Area di Vigilanza”, ha maturato ai sensi della summenzionata normativa i requisiti per il diritto di essere collocato in pensione. Tra ricongiunzione della legge 29 del 1979, servizio militare e servizio di ruolo presso il Comune di Pietrelcina dal 18 dicembre 1983 al 31 marzo 2020 ha totalizzato ben 36 anni, mesi 3 e giorni 13. Per cui, il collocamento a riposo è previsto con decorrenza primo aprile 2020. Intanto, oltre al dipendente Vincenzo Formichella lascerà l’attività comunale anche la signora Maria Domenica Boffa dipendente a tempo indeterminato presso il Comune dal 30 aprile 2001, la stessa ha chiesto di essere collocato a riposo dal primo marzo 2020, avendo conseguito i requisiti previsti dal decreto legge n. 4 del 28 gennaio 2019.
Maria Domenica Boffa è inquadrata nella Categoria “B” – Posizione Economica “B3” – Profilo professionale “Esecutore ufficio protocollo”, ha maturato ai sensi della summenzionata normativa i requisiti per il diritto di essere collocata in pensione. Tra ricongiunzione e servizio di ruolo presso il Comune di Pietrelcina dal 30 giugno 2001 al 28 febbraio 2020 ha totalizzato anni 18, mesi 8, giorni 1 per un totale di servizio utile di anni 41 mesi 5 e giorni 15. Per i prossimi mesi sono previsti altri pensionamenti per cui l’Ente comune rimarrà con un gruppo ristretto di dipendenti. Ecco allora, la necessità di altre assunzioni per un naturale ricambio generazionale.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio