lunedì 17 giugno 2019 Altrabenevento: Riparato il Biferno, adesso chiudere i pozzi di Pezzapiana e Campo Mazzoni | infosannionews.it lunedì 17 giugno 2019
In evidenza
La consigliera pentastellata di San Giorgio e l’acqua pubblica, tutto un bluff!

La consigliera pentastellata di San Giorgio e l'acqua pubblica, tutto un bluff!

E' quanto scrive Elvira Santaniello, cittadina attiva Meetup Amici di ...

S(T)UONI 7.0. Peppe Barra in concerto nel borgo di Castelpoto

Grande successo per la prima e seconda giornata di S(T)UONI ...

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Pago Veiano. Ex edificio scolastico: al via i lavori

Per la storica struttura di via San Salvatore pronti 3.453.526,69. ...

Riverberi-Appia in Jazz. Domani si chiude con il recupero della tappa di Forchia

Ultimo e decisivo atto per l’edizione 2019 di “Riverberi - ...

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

Isidea propone l’avvio dell’operazione gemellaggi

La conferenza stampa del 14 giugno scorso tenuta dal Presidente ...

Altrabenevento: Riparato il Biferno, adesso chiudere i pozzi di Pezzapiana e Campo Mazzoni

14/06/2019
By

“Dopo sei mesi di insistenze di Altrabenevento è stato riparato l’acquedotto campano per fornire acqua del Biferno a tutta la città.  Adesso si devono chiudere i pozzi di Pezzapiana e Campo Mazzoni”. – annuncia in una nota stampa il presidente, di Altrabenevento Gabriele Corona –

“Da gennaio continuiamo a chiedere che siano chiusi i pozzi di Pezzapiana e Campo Mazzoni, contaminati da Tetracloroetilene ma ancora utilizzati da Gesesa per servire acqua ai rioni Ferrovia, Libertà e Centro Storico, e che sia fornita a tutta la città l’acqua buona del Biferno finora riservata alla parte alta della città.
Dopo diverse insistenze, la Regione ha dovuto ammettere che l’acqua del Molise è disponibile ma ha sostenuto che per fornirla alla città di Benevento bisognava effettuare necessari lavori di manutenzione dell’acquedotto proveniente dalla valle Telesina.
Due giorni fa quei lavori di riparazione delle perdite e sostituzioni di valvole sono stati effettuati e adesso la Regione deve aumentare la fornitura idrica dal Biferno in modo da servire anche la parte bassa della città come hanno chiesto finora circa 2.000 cittadini che hanno firmato la Petizione promossa da Altrabenevento e dal Comitato Qualità Acqua a Benevento. Le caratteristiche dell’acquedotto lo consentono, l’acqua è disponibile e quindi non ci sono motivi per perdere altro tempo: i pozzi di Pezzapiana e Campo Mazzoni contaminati e senza la Concessione per l’emungimento, devono essere chiusi.  La raccolta delle firme continua, anche online all’indirizzo
https://www.change.org/p/al-sindaco-del-comune-di-benevento-chiudere-i-pozzi-contaminati-e-fornire-acqua-buona-del-biferno-a-tutta-la-citt%C3%A0?recruiter=958979670&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition
Il presente comunicato viene inviato anche alla Prefettura e alla Procura della Repubblica”.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio